Eliseo Garcia Garcia e Alejandro Planas Sauri

 

Eliseo Garcia Garcia

El Manzano, Spagna, 25 agosto 1907 - Garraf, Spagna, 19 novembre 1936

Nacque a El Manzano (Salamanca) il 25 agosto 1907. Passò a Campello (Alicante), dove durante le persecuzioni nel periodo della Repubblica ebbe a sopportare non pochi disagi per il suo rapporto con i religiosi. Nonostante questo fece la sua professione come salesiano coadiutore In Gerona nel 1932, e vi rimase per un certo tempo prima di trasferirsi a Sant Vicent dels Horts (Barcellona). Quando scoppiò la guerra, non volle abbandonare i ragazzi che vi abitavano, finché non vennero espulsi. Qualche giorno dopo ritornò a Sant Vicent per visitare il Sig. Planas; i miliziani, che lo stavano pedinando, li fermarono tutti e due. Il loro passato da religiosi fu ragione sufficiente perché fossero fucilati il 19 novembre.

Alejandro Planas Sauri
Matarò, Spagna, 31 ottobre 1878 - Garraf, Spagna, 19 novembre 1936

Nato a Mataro (Barcellona) nel 1875, non poté divenire salesiano per un grave impedimento: era sordo (e il "Sord", in catalano, diventò un nomignolo affettuoso con cui era conosciuto). I salesiani furono la sua famiglia. Passò quaranta anni nella casa di Sant Vicent dels Horts (Barcellona), dove era molto apprezzato e rispettato. Abile scultore, possedeva una cultura e una vita religiosa molto profonde. Pensò che rimanendo nel collegio, dopo l'espulsione dei ragazzi e dei salesiani, non gli sarebbe potuto capitare niente, ma la visita che gli fece Don Eliseo Garda fu il pretesto per eliminarlo.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Dicembre 1860 la Camera dei Deputati del Regno di Sardegna viene sciolta per consentire l'elezione del primo Parlamento italiano.

Social

newTwitter newYouTube newFB