Beata Tarcisia (Olga) Mackiv

Xodoriv, Ucraina, 23 Marzo 1919 - Krystynopil, Ucraina, 19 Luglio 1944

Olha Mackiv nacque il 23 Marzo 1919 nel villaggio di Odoriv, nella regione ucraina di Lviv (Leopoli). Il 3 Marzo 1938 entrò tra le Suore Ancelle di Maria Immacolata. Due anni e mezzo dopo, il 5 Novembre 1940, emise i suoi primi voti e ricevette il nome religioso di Tarsykia. Priora del suo convento sino all’arrivo dei comunisti a Lviv, suor Tarcisia fece un voto privato alla presenza del suo direttore spirituale, padre Volodomyr Kovalyk, rendendosi disponibile a sacrificare la propria vita per la conversione della Russia e per il bene della Chiesa cattolica.

Decisi a distruggere il monastero, i bolscevichi la mattina del 17 Luglio 1944 suonarono alla porta del convento di Krystonopil ed uccireso con un colpo Tarsykia per aver difeso la gemma della verginità e la sua fede. Fu beatificata da Giovanni Paolo II il 27 Giugno 2001, insieme con altre 24 vittime del regime sovietico di nazionalità ucraina.

 

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Agosto 1807 viene inaugurata l'Arena Civica di Milano

Social

newTwitter newYouTube newFB