Monza, 31 luglio 2017   |  
Cultura   |  Provincia

“Ville Aperte in Brianza”: a ottobre 140 beni aperti e visitabili

Siti pubblici e privati tra ville, palazzi, parchi e giardini, chiese e musei nel territorio della Brianza monzese, comasca e lecchese.

VillaReale monza atrio

Torna anche quest’anno “Ville Aperte in Brianza”: giunta alla 15°edizione la manifestazione propone visite guidate alla riscoperta del sorprendete patrimonio culturale della Brianza.

I numeri dell’edizione 2017: dal 16 settembre al 1 ottobre spalancheranno le porte al pubblico 145 siti pubblici e privati tra ville, palazzi, parchi e giardini, chiese e musei nel territorio della Brianza monzese, comasca e lecchese. Si tratta di luoghi di interesse culturale ed escursionistico, da visitare attraverso itinerari urbani ed extra-urbani che costituiscono proposte turistiche a Km-zero di grande appeal.

La rassegna è promossa dalla Provincia di Monza e Brianza, in collaborazione con le Province di Como e di Lecco: 34 i Comuni aderenti per MB, 4 per Como, 21 per Lecco e 3 nell’area della Città Metropolitana di Milano per un totale di 62 comuni aderenti, oltre a numerosi partner tra associazioni e fondazioni culturali del territorio.

I gioielli dell’architettura nobiliare della Brianza a portata di mano. Le ville gentilizie, note anche come “ville di delizia”, che costellano il territorio a nord di Milano, hanno raggiunto nel corso del ‘600 e ‘700 il loro massimo splendore. Una magnificenza di architetture commissionate dalle grandi famiglie nobiliari dell’epoca: residenze monumentali con vasti parchi, strutturati con giardini all’italiana e all’inglese e ricche di opere d’arte.

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Agosto 1419 posa della prima pietra dello Spedale degli Innocenti a Firenze, ritenuto il primo edificio rinascimentale mai costruito

Social

newTwitter newYouTube newFB