Lecco, 22 maggio 2018   |  

Verso l'unità pastorale tra Olginate, Garlate e Pescate

di Mario Stojanovic

Il futuro responsabile: don Matteo Gignoli sarà coadiuvato da Don Andrea Mellera, e da Don Enrico Mauri.

CroppedImage720439-prima-messa-don-gignoli-2

Il prossimo mese di settembre prenderà il via la nuova unità pastorale per le comunità parrocchiali di Olginate, Garlate e Pescate.

“Sarà questa una svolta storica - commenta il prossimo responsabile di questa unità, don Matteo Gignoli - Lo scorso mese di gennaio il vicario Episcopale ha annunciato ai consigli pastorali di ogni singola parrocchia il progetto, confermato a metà di questo mese”.

Don Matteo sarà coadiuvato da Don Andrea Mellera, e da Don Enrico Mauri, parroco emerito di Pescate: “Noi tre sacerdoti siamo chiamati a dare vita a questo progetto collaborando con i laici, come scrive papa Francesco. Un tempo si diceva, stiamo sotto il nostro campanile, ed era finita lì. Oggi, non conta il simbolo del campanile, ma conta l'unità della Chiesa e dei suoi figli, con il sigillo dello Spirito Santo. Servirà molta collaborazione fra i fedeli delle singole parrocchie”.

Don Eugenio Folcio, attuale parroco di Olginate, ormai raggiunta l'età pensionabile, lascerà la parrocchia, per un nuovo incarico pastorale nel meratese, a Novate.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Settembre 1943 Salvo d'Acquisto si offre in cambio della vita di 22 civili rastrellati dai tedeschi per rappresaglia contro un attentato compiuto il giorno prima, viene fucilato a Roma, in località Torrimpietra. Riceverà la Medaglia d'Oro al Valor Militare.

Social

newTwitter newYouTube newFB