Lecco, 19 gennaio 2019   |  

Verso le amministrative, Fratelli d'Italia: a Lecco serve un centrodestra unito

Mastroberardino: "Unica possibilità di sviluppo della nostra provincia"

fratelli

In vista della prossima tornata di elezioni amministrative che porterà al voto una sessantina di comuni lecchesi nella primavera di quest'anno, e il Comune di Lecco il prossimo anno, Fabio Mastroberardino, portavoce Provinciale Fratelli d'Italia Lecco si rivolge a Lega e Forta Italia per ricomporre il centrodestra locale.

Turismo, trasporti, commercio, cultura: i fattori chiave per lo sviluppo della provincia di Lecco. Ne siamo tutti veramente convinti, eppure non si è ancora trovato il modo per sviluppare al massimo le potenzialità che questi fattori-chiave offrono. Siamo un prezioso Bvlgari ma continuiamo a mettere in vetrina il nostro territorio come se fosse una dignitosa bigiotteria, esteticamente accettabile, che nulla però ha a che vedere con il gioiello che siamo.

La strada da percorrere è solamente una: le amministrazioni comunali e la provincia devono condividere e portare avanti un’unica grande visione della Lecco del futuro, e muoversi sinergicamente presso gli enti superiori (soprattutto la Regione) per ottenere i finanziamenti necessari a realizzare tale visione.

Perché tutto questo non è mai avvenuto ? Forse perché, nonostante la stragrande maggioranza dei cittadini della nostra provincia sia di ispirazione di centrodestra, noi partiti di questa area ci siamo storicamente arroccati su singole posizioni, per vari motivi (più o meno nobili) che non ci interessa trattare?

A Fratelli d'Italia invece interessa trattare del futuro, e siamo certi che questo sia il momento per invertire la rotta: in pochi mesi si rinnoverà il consiglio provinciale, andranno al voto più di 50 comuni della nostra provincia, e l'anno venturo andrà al voto anche il capoluogo.

Per portare avanti la visione di una grande Lecco non si può più perdere tempo. Il centrodestra ha una visione comune e un sentire comune e deve dare la possibilità ai cittadini di credere e investire su questa grande visione.

Per questo Fratelli d'Italia si fa promotrice di un appello accorato a Lega e Forza Italia per abbandonare eventuali motivi di allontanamento e per scommetere sulla forza di un progetto comune. Nessun cittadino ci vuole vedere divisi, e le elezioni di Calolziocorte testimoniano che lavorando insieme otteniamo sempre ottimi risultati.

Con questo spirito Fratelli d'Italia promuove l'idea degli Stati generali aperti a tutti gli amministratori di centrodestra sui quattro settori cardine (turismo, trasporti, commercio, cultura), organizzando una giornata di dibattiti e tavole rotonde nel mese di febbraio.

La posta in gioco è il futuro della nostra provincia, che deve avere come unico orizzonte il bene dei cittadini.

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Agosto 1862 la Lira Italiana diventa la moneta unica del Regno d'Italia

Social

newTwitter newYouTube newFB