Lecco, 18 ottobre 2018   |  

Vivere Lecco: Brivio ha buttato nell'immondizia i nostri voti

La civica uscita dalla maggioranza: La giunta non è un club di amici, ma neppure un ufficio di collocamento

CroppedImage720439 lista vivere leccosss

Vivere Lecco con i propri candidati alle elezioni 2015

Non si spengono le polemiche tra il sindaco Virginio Brivio e l'ex assessore all'ambiente Ezio Venturini in seguito al rimpasto di giunta che ha visto estromesso dall'esecutivo il rappresentante della lista civica Vivere Lecco. Così la lista, recentemente uscita dalla maggioranza proprio a seguito del rimpasto, replica alle motivazioni espresse da Brivio:

Chiaro che la Giunta ,come dice il Sig. Sindaco, non è un club di amici, ma neppure può essere un centro per l'impiego e tanto meno un ufficio di collocamento .La Giunta dovrebbe essere l'espressione di tutte quelle forze politiche che nel maggio 2015 parteciparono e contribuirono alla vittoria di Virginio Brivio .

Pd, Appello e Vivere Lecco.

Oggi non é più così, una cifra sovrastimata tra Assessori e presidente del Consiglio per appello per Lecco, un santo in paradiso per i pochi voti ricevuti, qualche Assessore proveniente dalla lista Pd e tre nominati esterni di cui uno schierato nettamente (come da precedenti elezioni politiche con liberi e ugusli) da una parte non in sintonia con la coalizione Pd.

Nessun esponente qundi di Vivere Lecco, espressione inequivocabile di una volontà del voto del 2015 per Virginio Brivio.

Per cui non è una questione di club di amici o un C.d.a.,ma di un concreto problema politico: prendere centinaia di voti e buttarli nell'immondizia.

Tutto legittimo , ci mancherebbe ma politicamente scorretto di fronte ai nostri e suoi elettori,per cui invitiamo il Signor Sindaco a non cercare di girare la frittata con inutili giri di parole ,... La frittata é bruciata ,anche se la si gira saprà sempre di bruciato.

Associazione Vivere Lecco

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Aprile 1909 Giovanna d'Arco viene dichiarata santa.

Social

newTwitter newYouTube newFB