Lecco, 09 marzo 2017   |  
Salute   |  Società

Un nuovo corso per diventare volontari di Abio Lecco

L'Associazione per il Bambino In Ospedale lo presenta il 22 marzo presso il Manzoni.

ABIO LOGO

L’ospedalizzazione del bambino, soprattutto se molto piccolo, è un’esperienza altamente traumatica. ABIO - Associazione per il Bambino in Ospedale - è stata fondata per promuovere l’umanizzazione dell’ospedale e sdrammatizzare l’impatto del bambino e della sua famiglia con le strutture sanitarie. Dal 2006 i volontari si occupano di sostenere e accogliere, presso il reparto di pediatria dell’ospedale Manzoni di Lecco bambini e famiglie, al fine di attenuare i fattori di rischio derivanti dall’ingresso in una struttura ospedaliera.

Per chi è interessato a diventare volontario sta per partire un nuovo corso di formazione che verrà presentato presso l'ospedale "A. Manzoni" di Lecco il giorno 22 marzo dalle ore 20.00 alle ore 22.00. Per diventare volontari ABIO, bisogna essere maggiorenni e frequentare un corso di formazione obbligatorio, composto da 7 incontri in aula e 60 ore di tirocinio in reparto. Nell’incontro informativo (quello del 22 marzo), che precede l’inizio del Corso di Formazione, si illustreranno struttura, scopi, attività dell’associazione ed i requisiti del volontario ABIO.

Il 22 marzo il ritrovo è fisato nella hall dell’ospedale“Alessandro Manzoni”di Lecco alle ore 19.45. Per partecipare è indispensabile iscriversi chiamando il numero: 331/2401749 dopo le ore 18.00 oppure tramite e-mail all’indirizzo: formazione@abiolecco.it

Oltre all'attività continua attività dei suoi 50 volontari, in questi anni Abio Lecco ha inoltre promosso e realizzato il progetto riguardante l’acquisto completo degli arredi della sala giochi del reparto di pediatria raccogliendo fondi tramite eventi informativi e ludici ed il progetto per la raccolta di libri per la biblioteca pediatrica dell’ospedale Manzoni in collaborazione con la libreria “Giunti” di Lecco.

 

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Aprile 1915 a Londra, Sidney Sonnino, per conto del Regno d'Italia, firma un patto con Gran Bretagna e Francia, impegnandosi ad entrare in guerra contro la Germania e l'Austria

Social

newTwitter newYouTube newFB