Lecco, 05 ottobre 2017   |  

Trafficante di schiave, Arrigoni (Lega Nord) interroga Minniti

Il senatore lecchese sull'arresto effettuato in un centro di accoglienza di Malgrate: falla vergognosa del sistema di accoglienza.

Paolo Arrigoni LR

"Ho presentato un'interrogazione al ministro Minniti perché è vergognoso che nessuno si sia accorto che a Malgrate stavamo osipitando un trafficante di schiavi con un mandato d'arresto europeo. Il Governo deve predisporre immediati accertamenti sulle cause che hanno consentito a Thomas Evemor di accedere al sistema di accoglienza . Voglio sapere quali misure Minniti intenda assumere per evitare che altre persone su cui gravino mandati d’arresto sfuggano alla cattura e riescano ad accedere alla protezione umanitaria assicurata dallo Stato.

Abbiamo il dubbio che il nigeriano abbia proseguito le sue attività criminali anche dopo essere arrivato in Italia dalla Francia, vogliamo quindi anche sapere se durante la sua presenza al centro si recasse Oltralpe e se le sue assenza fossero registrate per permettere la sospensione dell'erogazione dei 35 euro spettanti alla cooperativa Itaca per ogni presunto profugo ospitato. L'odioso crimine del quale è accusato Emevor, cioè quello di importare schiave sessuali dalla Nigeria in Europa, è inaccettabile, aver ospitato questo criminale è imbarazzante e scaldaloso". Così Paolo Arrigoni senatore lecchese della Lega Nord.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Ottobre 1945 viene ratificato dai Paesi firmatari lo Statuto delle Nazioni Unite dando così vita alle Nazioni Unite

Social

newTwitter newYouTube newFB