Lecco, 12 aprile 2017   |  

Tante le iniziative di ResistLecco 2017: "Popolare vs populismo"

La mappa culturale delle iniziative che sul territorio di Lecco e provincia vengono realizzate nell’ambito della Memoria e della Resistenza

resist2017

Arci Lecco anche quest’anno si è impegnata nella costruzione ResistLecco, la mappa culturale delle iniziative che sul territorio di Lecco e provincia vengono realizzate nell’ambito della Memoria e della Resistenza dalle varie Associazioni e Realtà che si occupano di queste tematiche, ne riattualizzano gli ideali di Libertà e Giustizia Sociale che ne sono stati motore di sviluppo, difendono la Costituzione Italiana Antifascista, lottano per un mondo migliore.

Il filo conduttore di questa edizione 2017 di Resist è “POPOLARE vs populismo”: questo il richiamo all’attualità con cui quest’anno vogliamo promuovere la rassegna.

"In questo periodo di crisi economica e di assenza di solidi riferimenti nel panorama politico di sinistra, le semplici soluzioni propagandate dai populisti di destra sono spesso identificate dalle persone quali uniche possibilità di concreta risoluzione dei problemi della vita di tutti i giorni. ResistLecco 2017 sarà dedicato alle persone che “dal basso” si auto-organizzano all’interno degli spazi popolari appartenenti alla tradizione della sinistra per portare avanti quel faticoso lavoro di sensibilizzazione culturale e promozione sociale che in questo periodo storico può essere bene inteso come un’azione di resistenza di sinistra", spiegano gli organizzatori.

Quella in programma è un’ampia kermesse composta da musica dal vivo, presentazioni di libri, spettacoli teatrali, trekking, mostre, momenti di formazione e di dibattito: già alcune iniziative hanno visto realizzazione all’inizio di questo mese di aprile ma, come da tradizione, il festival si protrarrà oltre la data del 25 aprile: da anni, infatti, il blog di Resit Lecco funge da contenitore delle varie attività che vengono svolte durante tutto l’anno sulle tematiche della memoria e della Resistenza.

"Quest’anno già possiamo dirci soddisfatti del risultato ottenuto, nonostante il festival sia ancora in partenza: sempre più realtà, infatti, stanno aderendo alla nostra rete , che ha superato i confini provinciali includendo, per esempio, Chiavenna e Traona, in provincia di Sondrio. Abbiamo riscontrato inoltre una positiva collaborazione da parte delle amministrazioni comunali nell’organizzazione degli eventi insieme alle associazioni e, in particoalre, dell’amministrazione comunale di Lecco, che ha composto un nutrito programma di iniziative ed attività sulle tematiche in oggetto. Da quest’anno, inoltre, ResistLecco è uno dei festival inseriti nel progetto “Breva.Il vento sta cambiando in città”, finanziato da Fondazione Cariplo", continuano gli organizzatori.

“Popolare vs populismo”, dunque: l’ultimo congresso di Arci Lecco ha avuto, come titolo “Il valore dell’associazionismo al tempo della crisi”: siamo convinti che la condivisione, il lavoro collettivo, la condivisione di esperienze e di idee possano essere una valida risposta alla fase di grande difficoltà e diseguaglainza sociale che stiamo vivendo in questi anni. Contrastare la dispersione sociale creando spazi di condivisione, allargare la partecipazione delle persone alla vita sociale ed economica, promuovere pratiche di cittadinanza attiva, mettere a disposizione strumenti per il cambiamento, attivare politiche culturali concrete e innovative in grado di rispondere ai bisogni della società e rigenerare il tessuto sociale ed economico del territorio : questo pensiamo sia il compito di un’associazione che è fiera del prorio passato, del quale cerca di fare tesoro per costruire un presente migliore.

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Agosto 1962 primo collegamento televisivo in diretta tra gli Stati Uniti e l'Europa, tramite il satellite Telstar.

Social

newTwitter newYouTube newFB