Lecco, 05 settembre 2017   |  

Caso doping per Sylla: "contaminazione alimentare"

Il presidente Fipav Cattaneo: per questo siamo in attesa di vedere le percentuali di sostanza trovate all'esame.

CroppedImage720439-sylla-coppa-italia-6

La pallavolista lecchese della nazionale Miriam Sylla è risultata positiva al clembuterolo a un test antidoping effettuato dalla federazione internazionale volley. Lo rende noto l'Ansa che spiega che iIl controllo è avvenuto in occasione della finale del World grand prix tra Italia e Brasile il 6 agosto scorso.

"Riteniamo possa trattarsi di un caso di contaminazione alimentare - ha spiegato all'Ansa il presidente della Fipav, Bruno Cattaneo - e proprio per questo siamo in attesa di vedere le percentuali di sostanza trovate all'esame. Comunque - conclude Cattaneo - Sylla non fu utilizzata in quella finale persa con il Brasile a Nanchino per scelta tecnica".

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Settembre 1943 Salvo d'Acquisto si offre in cambio della vita di 22 civili rastrellati dai tedeschi per rappresaglia contro un attentato compiuto il giorno prima, viene fucilato a Roma, in località Torrimpietra. Riceverà la Medaglia d'Oro al Valor Militare.

Social

newTwitter newYouTube newFB