Lecco, 08 aprile 2019   |  

Successo per il primo Camp 3Life

Cinque giorni di proficuo allenamento per gli atleti della società lecchese che hanno aderito all´iniziativa

3life camp

Il Poggio all´Agnello - Sport & Active Holidays, nella località di Piombino in provincia di Livorno, ha ospitato da mercoledì a domenica il primo Camp 3Life. Cinque giorni di proficuo allenamento per gli atleti della società lecchese che hanno aderito all´iniziativa, all´interno di una struttura ricettiva appositamente ideata per questo tipo di situazioni. Il tutto agli ordini di coach Fabio Vedana, una vera e propria eccellenza del triathlon nazionale.

Allenamenti nelle diverse specialità di nuoto, corsa e ciclismo, ma anche combinati, per una cinque giorni all´insegna dell´aggregazione e del perfezionamento nella quale non sono mancati gli spunti enogastronomici per recuperare dalle fatiche dell´attività sportiva. «Già partire con quasi trenta atleti è stato per noi un grandissimo successo, trattandosi della prima edizione. - Commenta il presidente Walter Milani - Aver ingaggiato un tecnico di grande spessore come Fabio Vedana è stato il valore aggiunto a questa esperienza, perché tutti gli atleti, ma anche gli accompagnatori che hanno voluto assistere alle lezioni teoriche e pratiche che ha tenuto, sono stati positivamente impressionati dalla competenza e professionalità di questo coach».

Camp in cui tutte le diverse componenti coinvolte hanno contribuito affinché tutto andasse per il meglio: «La location era meravigliosa, il meteo, nonostante non fosse dei migliori, si è rivelato comunque clemente e ci ha consentito di portare a termine tutte le attività che erano in programma. Come consiglio siamo davvero felici perché ci abbiamo messo tanto impegno nell´organizzare questa trasferta e l´ottimo risultato ci ripaga di tutti gli sforzi fatti per portarla a compimento. Vedendo come è andata e l´entusiasmo che ha generato questo camp, sicuramente l´anno prossimo riproporremo una formula simile, magari in un luogo diverso, ma con la stessa formula. Voglio ringraziare i nostri sponsor, MetalPoint e Mida, senza i quali queste iniziative non sarebbero possibili» conclude Milani.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Aprile 1956 seduta inaugurale della Corte costituzionale italiana

Social

newTwitter newYouTube newFB