Lecco, 04 settembre 2020   |  

Spaccio nei boschi: operazione dei carabinieri

I controlli hanno riguardato, nel complesso, una ventina di autoveicoli ed una sessantina di persone.

foto 2elicottero carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Merate, nella giornata di ieri, hanno messo in atto un servizio di controllo delle aree boschive poste a ridosso della SS.36, nei comuni di Bulciago, Bosisio Parini, Molteno e Nibionno, ritenute di maggiore interesse per l’attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il servizio, che ha visto l’impiego di una quarantina di Carabinieri, di tre unità cinofile del Nucleo CC di Casatenovo (LC) ed il supporto aereo fornito dal 2° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Orio Al Serio (BG), ha portato all’individuazione di due bivacchi realizzati nella vegetazione, notoriamente utilizzati dagli spacciatori per presidiare il bosco, al fine di eludere i servizi di contrasto delle Forze di Polizia.

I Carabinieri operanti, svolgendo manovre di cinturazione dei luoghi, hanno sorpreso un 22enne, residente in provincia di Monza, in possesso di gr.3,5 di “marijuana”, segnalandolo amministrativamente alla locale Prefetture per uso di sostanze stupefacenti.

I controlli hanno riguardato, nel complesso, una ventina di autoveicoli ed una sessantina di persone, tra cui diversi giovani, a carico dei quali, comunque, non sono state rilevate altre violazioni.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Settembre 1924 è inaugurato a Lainate il primo tratto dell'Autostrada dei laghi, da Milano a Varese, la prima autostrada realizzata al mondo.

Social

newTwitter newYouTube newFB