Lecco, 12 aprile 2018   |  

Somasca: si è spento a 89 anni padre Carlo Barera

di Mario Stojanovic

Era molto amato e stimato dai fedeli che da lui giungevano da ogni parte d'Italia ed anche dalla vicina terra Elvetica per un consiglio o per una benedizione particolare, poiché era anche esorcista.

WhatsApp Image 2018 04 12 at 08.08.50

Padre Livio Valenti, parroco e superiore del Santuario di Somasca, rende noto che, nella notte scorsa, è tornato alla casa del Padre, padre Carlo Barera, 89 anni, 41 dei quali trascorsi a Somasca.

Era molto amato e stimato dai fedeli che da lui giungevano da ogni parte d'Italia ed anche dalla vicina terra Elvetica per un consiglio o per una benedizione particolare, poiché era anche esorcista.

padre barera esorcista somascaNei giorni in cui svolgeva il suo ministero, molte persone lo attendevano sin dalle prime ore del mattino. Inoltre trascorreva molto tempo all'interno del suo confessionale, per ascoltare e perdonare, in nome di Dio Misericordioso, le debolezze umane.

Sino dai primi anni '90 la sua casa era alla Valletta, luogo in cui ha vissuto anche San Girolamo Emiliani con i suoi orfani, Negli anni successivi, avanzando con l'età, decise di rimase in convento, in una stanza adibita per le benedizioni.

Padre Carlo era una persona piena di energia. Al primo incontro poteva sembrare anche burbero, non risparmiava piccoli rimproveri, fatti con carità cristiana, a chi ne aveva bisogno.

Nel mese di luglio del 1996, in una giornata di caldo torrido nelle prime ore del pomeriggio, incontrati padre Carlo all'inizio della Scala Santa, era in ginocchio e stava salendo i gradini di sasso. Ero stupito da come fosse riuscito ad arrivare in cima con quel caldo e lui mi spiegò: “Salgo questa scala per ricaricarmi spiritualmente pregando: più grande è il peso della fatica e più riesco poi a donare alle anime che vengono a me, ma non sono io che agisco è Dio che mi aiuta e questa della Scala Santa è uno dei miei segreti. Salgo in orari dove non c è nessuno, solo il Crocifisso in alto che mi aspetta.

I funerali di padre Barera saranno celebrati domani, venerdì, alle 15.30 a Somasca. Al termine la salma sarà portata nel piccolo cimitero alla Valletta, dove riposano molti padri Somaschi, in attesa della Risurrezione, come si legge sulla scritta del cimitero.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Settembre 1973 muore a Roma, dove era nata nel 1908, Anna Magnani,  prima interprete italiana nella storia degli Academy Awards a vincere il Premio Oscar (per il film La rosa tatuata) come migliore attrice.

Social

newTwitter newYouTube newFB