Vendrogno, 01 agosto 2018   |  

Società di San Vincenzo De Paoli: un campo per arricchire i giovani

A Vendrogno un programma ricco di eventi ed attività per imparare a conoscersi e collaborare insieme

Un percorso formativo che “saprà arricchirti tanto più quanto ti farai coinvolgere”, ma anche un fantastico modo per “trascorrere un periodo di ferie tra amici che condividono i tuoi interessi e la tua voglia di aiutare il prossimo”. E’ questo il Campo Ozanam rivolto ai giovani "vincenziani" di tutta Italia e che quest’anno si terrà dal 1 al 5 agosto 2018 presso la Casa “Maria Immacolata” di Inesio, frazione di Vendrogno, Lecco.

Un programma ricco di eventi ed attività per imparare a conoscersi e collaborare insieme permetterà ai giovani volontari di sperimentare nuove forme di servizio fin dalle prime ore di mercoledì 1 agosto. Ad accogliere i partecipanti ci saranno il Presidente nazionale Antonio Gianfico, insieme al Presidente della Federazione lombarda Roberto Capellini ed ai responsabili del Consiglio Centrale di Lecco della Società di San Vincenzo De Paoli guidato da Licia Latino. Al termine della giornata uno dei momenti più attesi: la condivisione di sapori. Ciascun volontario porterà con sé un dolce o un piatto tipico della propria regione e lo dividerà con tutti gli altri. “Un bel modo per capire - dichiara il Presidente Antonio Gianfico - che i vincenziani per meglio amare i poveri prima di tutto si devono preoccupare di amarsi reciprocamente”.

Il 2 agosto i partecipanti si divideranno in gruppi per fare esperienza diretta nell’incontro con le persone seguite dalle locali Conferenze di San Vincenzo De Paoli. Assistenza alle famiglie in difficoltà, visite agli ospedali ed agli istituti per anziani e decine di altre attività di servizio.

Venerdì 3 agosto sarà la giornata dedicata alla motivazione. Luigi Lucci e Giovanni Amoroso, esperti nelle relazioni di gruppo, guideranno i ragazzi in un’esperienza formativa che farà crescere la consapevolezza e la voglia di mettersi in gioco: “quali motivazioni mi spingono a prestare la mia opera di volontariato? Quali attitudini mi sostengono? Quali attività sono possibili per me all’interno dell’associazione?”. Uno scoppiettante falò chiuderà la serata in allegria.

Sabato 4 agosto sarà la giornata del “deserto”: un’escursione guidata dai padri missionari Armani e Gonella tra i sentieri della montagna permetterà di trovare spazi di silenzio, meditazione e preghiera per ritrovare se stessi in contatto con la natura. A fine giornata le autorità del luogo inviteranno i giovani ad unirsi ai festeggiamenti patronali.

Domenica 5 agosto, dopo la Santa Messa, ci sarà un bel momento di dialogo con il Presidente nazionale Antonio Gianfico che risponderà alle domande dei partecipanti e, al termine, li premierà consegnando loro una copia dello Statuto della Società di San Vincenzo De Paoli ed un vademecum del volontario. Durante il campo ci sarà anche un momento conviviale che vedrà la partecipazione dei Presidenti di tutti i Consigli Centrali della Lombardia.

Un’esperienza che vale la pena di essere vissuta per gridare a gran voce che non tutto il mondo è in preda all’individualismo ed all’egoismo, ma che ci sono tanti giovani disposti a mettersi in gioco e sperimentare nuovi modi di amare servendo il prossimo nella speranza.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Novembre 1877  Thomas Edison annuncia l'invenzione del fonografo, un apparecchio che può registrare suoni. Questa invenzione permetterà poi l'utilizzo di apparecchi per la riproduzione del suono.

Social

newTwitter newYouTube newFB