Lecco, 03 settembre 2020   |  
Cronaca   |  Società

Soccorso Alpino: lascia il Delegato responsabile

Alberto Redaelli, ha presentato le dimissioni per ragioni personali. Era al vertice della XIX Delegazione Lariana, una delle più importanti d'Italia.

WWCnsas Valmadrera 3 set 2020 1 1

La XIX Delegazione Lariana del Cnsas (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico) Lombardo è tra le più grandi d’Italia, con una competenza su ben quattro province: sulle Alpi lombarde con Lecco, Como, Varese e sull’Appennino con Pavia. Il numero di interventi è notevole e la maggior parte dei casi si concentra, di solito, durante il periodo estivo e autunnale.

In questi giorni il Delegato responsabile, Alberto Redaelli, ha presentato le dimissioni: ragioni personali lo hanno portato a dovere scegliere tra l’impegno, di grande responsabilità, con il Soccorso alpino, e quelli privati.

«Sarò comunque sempre presente come tecnico di soccorso alpino», rassicura Redaelli. «Ringrazio tutti per questa esperienza, che mi ha dato molto».

Il ruolo di responsabile della XIX Lariana è di grande importanza: negli anni, è stato ricoperto da Gian Attilio Beltrami, figura storica del Soccorso alpino e speleologico, scomparso nel 2017, e dall’ indimenticato Daniele Chiappa, una delle persone che hanno determinato la crescita e l’assetto attuale del Soccorso alpino e speleologico lombardo.

Redaelli è succeduto a Luca Vitali, ora vicepresidente del Cnsas Lombardo. Al momento, le funzioni di responsabile sono svolte dal vice Delegato, Salvatore Zangari, in attesa del rinnovo ufficiale dell’incarico.

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Settembre 1924 è inaugurato a Lainate il primo tratto dell'Autostrada dei laghi, da Milano a Varese, la prima autostrada realizzata al mondo.

Social

newTwitter newYouTube newFB