Lecco, 10 aprile 2017   |  

Sicurezza. La Questura: reati in calo, noi vicini ai cittadini

Il vicario Gabriella Acca: la nostra opera di prevenzione e contrasto ha avuto effetto.

festa polizia 2017 2

«Sono diminuiti i reati predatori, quelli che generano più allarme sociale, questo significa che la nostra opera di prevenzione e contrasto ha avuto effetto. Sono state mappate le zone più colpite e si è quindi proceduto a potenziare le attività di controllo. In un anno 2.464 pattuglie si sono mosse nel territorio oltre a quelle della Stradale», così in occasione del 165esimo anniversario della Polizia di Stato ha presentato i dati di un anno di attività il vicario del Questore di Lecco Gabriella Acca.

Come si evince dalla tabella che segue i reati denunciati sono calati dagli 11.907 del 2015 agli 11.014 delll'anno appena trascorso. Calano i furti totali, le rapine, le estorsioni e i danneggiamenti; crescono le truffe e le frodi informatiche.

DATI STATISTICI RELATIVI AI DELITTI DI MAGGIORE ALLARME SOCIALE

 

1/1/2015 – 31/12/2015

1/1/2016 –31/12/2016

Delitti denunciati

11907

11014

Omicidi

0

1

Furti Totali

con strappo

in abitazione

6186

5767

23

22

2138

1927

Rapine

91

64

Estorsioni

46

38

Truffe e frodi informatiche

723

809

Danneggiamenti

1656

1537

Violenze sessuali

14

18

Le persone denunciate in stato di libertà sono state 641, quelle in stato di arresto 54; le persone controllate 12.599, mentre le autovetture 6.039. Il totale delle pattuglie operanti tra Polizia di Stato, Stradale, Prevenzione Crimine Lombardia e Polfer nel 2016 è stato di 6.645.  Rimanendo sempre ai dati: sono stati emessi 146 fogli di via, 3 ammonimenti per stalking, 15 persone sottoposte a sorveglianza speciale.

IMG 8160L’Ufficio Immigrazione si è particolarmente impegnato nella gestione dei profughi provenienti dal nord africa, per lo più di nazionalità della Costa d’Avorio, Senegal, Etiopia, Siria, Nigeria, Mali, Pakistan e Gambia, che sono collocati in varie strutture di accoglienza presenti in Provincia. Al 31 dicembre 2016 sono giunti in questa Provincia 2405 profughi, di questi 1212 sono attualmente presenti nelle strutture, e 1162 hanno formalizzato istanza di protezione. Sono stati deferiti alla Autorità Giudiziaria 64 stranieri che, a vario titolo, hanno violato le norme sull’immigrazione.

Compito della Polizia di Stato è però anche quello di infondere sicurezza nei cittadini: «la paure del crimine nei cittadini è talvolta anche maggiore a quanto risulta dai dati. Seve dunque un'azione per infondere fiducia nei confronti degli organi preposti a fare sicurezza. Dobbiamo quindi continuare a mettere in pratica il nostro motto “esserci sempre”, continuando la proficua vicinanza con le altre forze dell'ordini: essere vicini alla gente, andandogli incontro, presidiando il territorio, facendo informazione, promuovendo la legalità nelle scuole e con assoluta vicinanza alle vittime di reati», ha sottolineato la dottoressa Acca.

A tal proposito infatti durante l’anno scolastico 2016/2017, nell’ambito della così detta polizia di prossimità, questa Questura ha attuato numerosi progetti di “educazione alla legalità” in particolar modo quello denominato “ scuola di legalità con la Polizia” . In merito sono stati effettuati circa 80 incontri nelle scuole di ogni ordine e grado di tutta la provincia, incontri avvenuti sia con studenti (si stima abbiamo assistito un totale di oltre 5.000 giovani) ma anche con insegnanti e genitori. Sono stati affrontati temi che vanno dall’educazione alla legalità al bullismo (anche l’attualissimo cyber bullismo), alle libertà democratiche, all’educazione stradale, alle dipendenze da alcool e/o droga, ed alle mafie.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

13 Dicembre 1294 papa Celestino V abdica, compiendo il dantesco Gran Rifiuto

Social

newTwitter newYouTube newFB