Lecco, 05 ottobre 2018   |  

Salute e fake news: una serata informativa all’ospedale Manzoni

Quali sono gli strumenti da adottare quando si utilizza Internet per la ricerca di informazioni in ambito sanitario?

ospedale.JPG

Le bufale nuociono alla salute. Ma in che modo il fenomeno delle Fake News può impattare sulla salute di ciascuno di noi e quali sono gli strumenti da adottare quando si utilizza Internet per la ricerca di informazioni in ambito sanitario?

A queste e altre domande risponderanno il Dott. Pierfranco Ravizza, Presidente Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (OMCEO) di Lecco, il Dott. Fabio Fedeli, Presidente Ordine delle Professioni Infermieristiche (OPI) di Lecco e la Dott.ssa Silvia Ardito, Consigliera OPI Lecco, nella serata informativa aperta al pubblico che si terrà lunedì 15 ottobre alle ore 20.30 presso l’Aula Magna dell’Ospedale A.Manzoni di Lecco.

Il fenomeno delle Fake ha una tradizione di lunga data, ai giorni nostri ha trovato “nuovo vigore” grazie alla rapida condivisione dei contenuti, spesso sensazionalistici, sui Social Media e sulla rete internet. L’obiettivo dell’incontro – organizzato da OMCeO Lecco, Opi Lecco e Asst Lecco - sarà quello di fornire gli strumenti per riconoscerle e imparare a navigare nel mare tempestoso della rete fra disinformazione, allarmismi e vere e proprie falsità.

Principali argomenti che verranno trattati durante il corso della serata:
Il fenomeno “Fake News”
La nascita di una Bufala: cosa sono e come si diffondono
Come ridurre il rischio di incappare in una Bufala e diffonderla?
Le Bufale nuociono alla salute

Dottor Internet: quando si chiede consulto ai motori di ricerca
Fake news a carattere sanitario: riconoscerle e combatterle
Siti affidabili su cui documentarsi

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

15 Dicembre 1964 dal poligono di Wallops Island, (in Virginia, Stati Uniti), viene lanciato il primo satellite italiano, il San Marco I

Social

newTwitter newYouTube newFB