Lecco, 12 maggio 2018   |  

Salewa Ironfly: dopo il via da Lecco conduce Christian Maurer

Dal lungolago cittadino si sono alzati in volo, direzione Macugnaga, Monte Rosa.

Sono 23 gli atleti in gara, una donna e 22 uomini, nella prima edizione di "Salewa Ironfly", la competizione di hike & fly organizzata dal Parapendio Club Scurbatt con Salewa come title sponsor.

Lo start è avvenuto alle ore 10:15 di oggi, sabato 12 maggio, sul lungolago di Lecco, dove i piloti, supportati dai team ed applauditi dal pubblico, fianco a fianco, si sono incamminati, muovendo in corsa i primi passi di una lunga avventura, per raggiungere - passando per Malgrate, Civate e Valmadrera - la boa obbligatoria del Monte Cornizzolo.

È stato Fabio Zappa, portabandiera degli Scurbatt, il primo a conquistare - alle ore 11.45 - il decollo lecchese, seguito dal polacco Michal Gierlach, da Thomas Friedrich, austriaco nato nel 2001; ed in coda da tutti gli atleti che, ad uno ad uno, dispiegate sul prato le vele, si sono alzati in volo, direzione Macugnaga, Monte Rosa. In viaggio, poi, ognuno in cerca della traiettoria più fortunata, volando e camminando, qualche goccia di pioggia a rinfrescare.

La gara, come da regolamento, si è arrestata alle ore 20. In testa c'è Christian Maurer.

Gli atleti, ora, attendono domani, che sarà un'altra grande e nuova avventura.

LA CLASSIFICA DOPO IL PRIMO GIORNO DI GARA

1. Christian Maurer (313,8 km al goal)
2. Patrick Von Kanel (313,8 km al goal)
3. Fabio Zappa (320,8 km al goal)
4. Markus Anders (320,9 km al goal)
5. Simon Oberrauner (320,9 km al goal)
6. Nicola Donini (325,8 km al goal)
7. Michal Gierlach (325,8 km al goal)
8. Thomas Friedrich (327,2 km al goal)
9. Dario Frigerio (330,1 km al goal)
10. Giovanni Gallizia (331,1 km al goal)
11. Stephane Garin (332,2 km al goal)
12. Roberto Marchetti (333,7 km al goal)
13. Tiziano Di Pietro (334,1 km al goal)
14. Dominika Kasieczko (336,2 km al goal)
15. Alfio Ghezzi (355,6 km al goal)
16. Roberto Alberti (364,9 km al goal)
17. Filippo Gallizia (364,9 km al goal)
18. Bernardo Zeni (371,3 km al goal)
19. Moreno Parmesan (375, 8 km al goal)
20. Marc Delongie (376,9 km al goal)
21. Peter Kobler (382,4 km al goal)
22. Carlo Maria Maggia (393,3 km al goal)
23. Matteo Gerosa (396,1 km al goal)

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Settembre 1956 è inaugurato il primo cavo sottomarino transatlantico, tra Scozia e Terranova.

Social

newTwitter newYouTube newFB