Lecco, 03 luglio 2018   |  

Rossi: Milano e la Valtellina per la candidatura olimpica

Il sottosegretario sulla corda alle Olimpiadi invernali 2026: "speriamo che la candidatura della Lombardia possa essere vincente"

thumb2 pyeongchang 2018 4k 2018 winter olympic games olympic rings south korea.jpg

"Abbiamo lavorato fattivamente in questi mesi insieme al comune di Milano e ai comuni della Valtellina: speriamo che la candidatura della Lombardia possa essere vincente". Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza di Regione Lombardia con delega ai Grandi eventi sportivi, Antonio Rossi, rispondendo in Aula consigliare ad una mozione a favore della candidatura di Milano come sede per le Olimpiadi invernali del 2026.

"Oggi - ha aggiunto Rossi - il Comune di Milano inviera' il dossier in merito alla tabella di marcia che rimane da percorrere verso l'assegnazione dei Giochi invernali del 2026. Governo e Coni entro luglio decideranno con quale citta' presentarsi. Nell'ottobre 2018 a Buenos Aires saranno presentate le candidature ufficiali. Poi, il Cio, a Milano nel settembre 2019, decidera' la sede ufficiale".

Ottimista anche il Governatore Fontana: "Sono ottimista perche' credo che la nostra proposta sia sicuramente la migliore da tutti i punti di vista. Milano e la Lombardia hanno gia' dimostrato nel recente passato con Expo - ha aggiunto - di saper organizzare in maniera eccellente eventi di caratura internazionale che richiamano moltissimi spettatori. Credo che anche tecnicamente ci siano tutti i requisiti per svolgere al meglio le gare che caratterizzeranno l'evento e per accogliere i turisti che giungeranno sul nostro territorio. Tutto cio' detto lascio che siano gli organi competenti a prendere la decisione finale".

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Novembre 1903 il Partito Social Democratico dei Lavoratori Russo si scinde in due gruppi; i Bolscevichi (che in russo significa "maggioranza") e i Menscevichi ("minoranza")

Social

newTwitter newYouTube newFB