Lecco, 08 ottobre 2018   |  

Riparte il progetto "Oltre la Scuola": si ricomincia il 15 ottobre

Si tratta di un servizio offerto dalla Parrocchia San Nicolò in Lecco, con l'oratorio San Luigi.

Schermata 2016 10 03 alle 10.04.14

Da alcuni anni la comunità della Parrocchia San Nicolò in Lecco, con l'oratorio San Luigi, si è messa in gioco nel territorio lecchese offrendo un servizio di doposcuola per bambini della scuola primaria e ragazzi della secondaria di primo grado, sia italiani che stranieri. I bambini vivono la loro esperienza di crescita in modo preponderante nella scuola.

Integrare questo aspetto della vita, più legato ad essere scolaro, con gli altri contesti fondamentali della crescita, ci pare essere fondamentale per cogliere e sostenere lo sviluppo del bambino nella sua interezza.

Il doposcuola è stato quindi inteso come servizio attraverso il quale i bambini, ma anche le loro famiglie, attuino un percorso di "integrazione", di "completamento" di questa interezza; un contesto che offra opportunità attraverso le quali scoprirsi non solo alunno, ma anche bambino/ragazzo.

La scuola è il luogo in cui i bambini trascorrono la maggior parte della loro giornata ed è quindi uno degli ambiti più significativi per i genitori e di conseguenza per gli stessi bambini e ragazzi nel loro percorso di crescita.

Alcuni di loro reagiscono agli insuccessi scolastici generalizzandoli ad altri contesti. Ne deriva che l'insuccesso nella scuola può rallentare il processo di autostima, rendere difficile la socializzazione, creare tensione tra figli,genitori ed insegnanti.

La possibilità del minore di scoprire fiducia in sé e nell'altro (educatore, volontario, insegnante) di essere incoraggiato e valorizzato, gli permette di porsi in atteggiamento positivo e fiducioso verso l'apprendimento.

Si intende perciò costruire un luogo di promozione del benessere e di opportunità per il minore favorendo l'integrazione culturale reciproca e l'incontro tra mondi culturali differenti.

L'azione educativa sarà calibrata a seconda dell'unicità e specificità di ogni singolo: si porrà attenzione ai percorsi individuali nel rispetto dei tempi fisiologici di maturazione di ciascuno; la vicinanza al ragazzo, alla sua storia, per far sì che gli operatori diventino reali punti di riferimento.

La presenza di figure adulte e giovani, professionali e volontarie, diventa una grande opportunità poiché consente di offrire una serie di possibilità relazionali che permettono ad ognuno di vivere esperienze di successo e di essere riconosciuto e valorizzato.

Il servizio, con inizio il 15 ottobre continuerà fino a giugno e si articolerà in 4 momenti:
- lunedì e mercoledì dalle 16.00 alle 18.30 per i bambini della scuola primaria;

- martedì e giovedì dalle 14.45 alle 17.15 per i ragazzi della secondaria di primo grado

download pdf La brochure completa

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Ottobre 2011 Libia: dopo 8 mesi di guerra civile, viene ucciso Mu'ammar Gheddafi.

Social

newTwitter newYouTube newFB