Lecco, 02 ottobre 2018   |  

Richiedenti asilo a Colle Brianza, Formenti: “Prefettura dovrebbe informare Enti Locali”

Il consigliere regionale: “L’auspicio è che il ministro Salvini trovi tutte le condizioni per proseguire nella sua azione contro l’immigrazione clandestina

Antonello Formenti 2

"Trentun migranti che da un giorno all’altro vengono trasferiti in una piccola comunità rappresentano un numero importante, che può comportare disagi e situazioni inadeguate per una realtà come la frazione Ravellino di Colle Brianza”. Così Antonello Formenti, consigliere regionale della Lega, commenta l’annunciato arrivo di 31 richiedenti asilo in una palazzina sfitta situata nel centro di Ravellino di Colle Brianza.

“Sono inoltre convinto – prosegue Formenti – che la Prefettura dovrebbe avvisare preventivamente gli Enti Locali e non a fatto compiuto. In questo caso pare addirittura, come si può apprendere dai locali organi di stampa, che il Comune di Colle Brianza non sia stato nemmeno contattato e le informazioni siano state reperite dagli amministratori attraverso i volontari della cooperativa che si occuperà dei richiedenti asilo. Si tratta di un atteggiamento che di certo non facilita il compito degli Enti Locali, sui quali ricadono poi le conseguenze di questi trasferimenti”.

“L’auspicio è che il ministro Salvini trovi tutte le condizioni per proseguire nella sua azione contro l’immigrazione clandestina e per un totale cambiamento di rotta rispetto all’attuale sistema di accoglienza diffusa”.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

10 Dicembre 1927 a Stoccolma la scrittrice Grazia Deledda riceve il Premio Nobel per la letteratura.

Social

newTwitter newYouTube newFB