Lecco, 09 ottobre 2017   |  

Alla scoperta di Lecco con gli "Itinerari di Fede e di Cultura"

Il Santuario della Vittoria, la Basilica di San Nicolò e i tesori di Chiuso e Pescarenico

Schermata 2017 10 09 alle 11.01.24

Prenderà il via domenica 15 ottobre il secondo ciclo di appuntamenti "Itinerari di Fede e di Cultura" che vede coinvolte la parrocchia di San Nicolò, il Santuario della Vittoria, la parrocchia di Pescarenico e quella di Chiuso.

Si parte il 15 ottobre con il Santuario Beata Vergine della Vittoria:
Lecco agli inizi del ‘900 e la posa della prima pietra del Santuario della Vittoria
Relatore prof. Romeo Astorri, docente alla Facoltà di Giurisprudenza
e di Scienze Politiche e Sociali - Università Cattolica Sacro Cuore, Milano
Ritrovo: ore 15.00 in Santuario
Per Informazioni: Segreteria Santuario 0341.362023

Domenica 5 novembre Basilica di San Nicolò
La Basilica di San Nicolò: dalle origini alle forme attuali.
Percorso attraverso immagini e fonti archeologiche nella storia dimenticata della Basilica
Relatore dott. Michele Parolari, storico
Ritrovo: ore 15.00 in Basilica
Per Informazioni: Segreteria Basilica 0341.282403

Domenica 26 novembre  Chiuso
“Ah, Chiuso, dov’è quel buon curato!” (Fermo e Lucia). Preti e laici ne I Promessi Sposi
Relatore prof. Mauro Grimoldi, docente di Letteratura italiana Istituto Liceo Don Carlo Gnocchi, Carate Brianza
A seguire visita guidata del Museo del Beato Sera no Morazzone
Ritrovo: ore 15.00 in Chiesa parrocchiale S. Maria Assunta di Chiuso
Per Informazioni: Segreteria Comunità Pastorale Beato Sera no Morazzone 0341.420050

Domenica 17 dicembre 2017 Pescarenico
Tratti caratteristici della spiritualità cappuccina
Relatore dott. Edmondo Sala, storico
A seguire approfondimento/studio delle teche di fattura napoletana del ‘700 dell’altare della Madonna dedicate ai misteri del Natale; visita guidata del Convento e della Chiesa dei Frati Cappuccini
Ritrovo: ore 15.00 in Chiesa
Per Informazioni: Segreteria Parrocchia di Pescarenico 0341.364143

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Aprile 1945 l'esercito nazifascista si arrende e lascia l'Italia dopo le insurrezioni partigiane a Genova, Milano e Torino, ponendo fine all'occupazione tedesca in Italia: l'evento viene ricordato ogni anno dalla Festa della Liberazione

Social

newTwitter newYouTube newFB