Lecco, 08 marzo 2018   |  
Cultura   |  Salute

Promessi Sposi per tutti: nasce la versione inbook del grande romanzo

Il libro realizzato con la CAA (Comunicazione Alternativa Aumentativa) sarà presentato venerdì 23 marzo alle ore 17.30 a Palazzo delle Paure.

 promessi sposi con la caa inbook teka edizioni

La Biblioteca civica di Lecco, insieme ad altre biblioteche del Sistema Bibliotecario del Territorio Lecchese e in special modo a quelle di Cernusco Lombardone e di Galbiate, da alcuni anni si adopera per dotare il proprio patrimonio di documenti che rispondano alle esigenze di chi presenta vari tipi di disabilità.

Gli inbook costituiscono un’importante parte di questi materiali; libri inclusivi, pensati per le persone con bisogni comunicativi complessi e anche per chi deve compensare una disabilità temporanea.

Nel nostro territorio, insieme all’iniziativa delle biblioteche, si sta sviluppando una collaborazione virtuosa tra vari soggetti che si occupano di disabilità e dell’utilizzo degli in book: Avis Comunale Lecco, Aspoc (Associazione per lo sviluppo del potenziale cognitivo), il reparto di Neuropsichiatria dell’ospedale di Lecco e infine, ma non per importanza, alcune scuole che stanno predisponendo occasioni significative di apprendimento grazie agli strumenti di comunicazione aumentativa alternativa.

È in questo contesto che Simona Piazza, Assessore alla promozione della cultura e delle politiche giovanili del Comune di Lecco, ha proposto la realizzazione di questo nuovo inbook, che presenta la trascrizione in simboli dei Promessi sposi di Alessandro Manzoni, in una forma ridotta e semplificata.

Il romanzo è uno dei capolavori della letteratura italiana ed è l’opera che, più di ogni altra, ha contribuito ad accrescere il prestigio dei luoghi in cui è ambientato, nel Lecchese e in Lombardia, dando rinomanza ad alcuni personaggi diventati simbolo di tipi umani significativi.
L’Avis Comunale Lecco, attraverso il suo presidente Andrea Bonaiti, ha condiviso e sostenuto questo progetto fin dall’inizio. Grazie all’interesse e al contributo della Fondazione Comunitaria del Lecchese onlus e di Avis Comunale Lecco, l’iniziativa ha ricevuto un finanziamento determinante che ha permesso la realizzazione di uno strumento necessario a supportare l’inserimento scolastico e sociale di persone con bisogni comunicativi particolari.

Il progetto I Promessi Sposi inbook nasce con l’intento di consentire a tutti i lettori di poter fruire di un classico della letteratura italiana letto e studiato in tutte le scuole superiori. La sua realizzazione è il risultato di un lavoro di equipe che ha coinvolto varie figure, coordinate dalle responsabili della casa editrice Teka Edizioni.

La presentazione del libro è prevista per venerdì 23 marzo alle ore 17.30 a Palazzo delle Paure.

Simona Piazza e Andrea Bonaiti apriranno l’incontro, poi condotto da Stefano Motta, studioso del Manzoni e preside del Collegio Villoresi di Merate, che ha supervisionato la riduzione del testo. Parteciperanno Antonio Bianchi del Centro Sovrazonale di Comunicazione Aumentativa di Milano (supervisione del testo in simboli), Eugenia Ratti (traduttrice del testo scritto in simboli), Marcello Toninelli (illustratore), Mariangela Tentori (responsabile della casa editrice Teka Edizioni) e Maria Giovanna Ravasi (direttrice della Biblioteca Civica di Lecco).

Il volume sarà disponibile a Lecco presso tutti i rivenditori Teka Edizioni e sul sito www.tekaedizioni.it

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Aprile 753 a.C. – Natale di Roma: secondo la leggenda, in questo giorno Romolo fonda la città di Roma.

Social

newTwitter newYouTube newFB