Lecco, 18 giugno 2020   |  

Progetti e programmi per far ripartire il turismo in Lombardia dopo la frenata Covid

La commissione delle attività produttive, presieduta dal leghista Gianmarco Senna, cerca il rilancio di un settore fra i più colpiti. Allo studio, fra l’altro, la valorizzazione delle destinazioni minori, il cineturismo, e iniziative per design e moda

IMG 0113

GianMarco Senna

Parere favorevole a maggioranza della Commissione Attività Produttive presieduta da GianMarco Senna (Lega) al Piano regionale annuale per la Promozione turistica, referente Claudia Carzeri (Forza Italia)

Il documento si inserisce in un contesto che l’emergenza Coronavirus ha profondamente segnato a causa del blocco dei voli, e conseguenti limitazioni, con effetti negativi che la Lombardia ha registrato nel comparto, uno fra i più colpiti.
Con 16,7 milioni di unità, nel 2018 la Lombardia è stata la seconda regione italiana per numero di presenze, con i turisti stranieri che hanno rappresentato più della metà degli arrivi. Numeri e cifre che con l’esplodere del Covid e del lockdown sono però molto ben lontani dall’essere raggiunti. “La programmazione del piano annuale - avverte il documento - quindi, sarà per forza di cose oggetto di revisione e modifica alla luce del progressivo evolversi del quadro emergenziale, nell’ottica di favorire al massimo grado i processi di ripresa. Il Piano rimane aperto ("in progress"), in quanto sicuramente dovrà recepire gli ulteriori sviluppi della situazione attraverso aggiornamenti ad hoc”.

Tra i punti del Documento che punta a rilanciare sul mercato l’offerta turistica della nostra regione anche l’elaborazione del Piano di Marketing Territoriale, la valorizzazione delle destinazioni minori, interventi per il sistema ricettivo, il bando Lombardia to stay, la promozione del cineturismo Chiak in Lombardia e iniziative per design e moda.
In Commissione sono stati approvate alcune osservazioni che prevedono l’adozione distrategie di promozione e supporto per sostenere le candidature di Brescia e Bergamo come Capitali della Cultura 2023 (Claudia Carzeri, Forza Italia), lavalorizzazione del turismo enogastromico anche nei territori con vocazioni di prodotti ittici (Patrizia Baffi, Italia Viva), il rilancio dei territori a tradizione viticola con la valorizzazione di leggende e storie popolari e delle botteghe storiche (Silvia Scurati,Lega).

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

11 Agosto 1966  John Lennon tiene una conferenza stampa a Chicago, scusandosi per aver detto che i Beatles erano più famosi di Gesù

Social

newTwitter newYouTube newFB