Lecco, 10 settembre 2017   |  

Prima campanella al Grassi tra settimana corta e fuori sede

A causa dei lavori che dovranno interessare il rifacimento dei controsoffitti nei laboratori e in 12 aule alcuni studenti saranno ospitati al Parini e al Fiocchi.

liceo grassi lecco2

Si annuncia non semplice l'inizio dell'anno scolastico al liceo Grassi di Lecco, con la prima campanella che suonerà domani, lunedì 11 settembre. Infatti almeno fino a Natale una parte della scuola sarà oggetto di lavori di ristrutturazione a causa del potenziale rischio crollo dei controsoffitti nel seminterrato (laboratori e aula magna), in biblioteca e in dodici aule sparse a macchia di leopardo in tutta la struttura. Inoltre la palestra è agibile ma vi si può accedere solo dall’esterno.

La soluzione trovata per ridurre al minimo i disagi prevede che sei classe siano ospitate tra Fiocchi e Parini e per altre sei si recuperino gli spazi attraverso la rimodulazione degli orari con la "settimana corta", come spiega il preside Adamo Castelnuovo: "La soluzione che è parsa meno disagevole, rispetto alla possibilità iniziale di essere su cinque sedi, è stata quella di ridurre a due le scuole ospitanti (Istituto Fiocchi e Istituto Parini) e di formulare un’organizzazione che prevede la settimana corta ciclica con lezioni di sei ore e due intervalli per le sole classi che rimarranno in sede. L’articolazione delle ore pomeridiane del Liceo Musicale resta invariata. In tal modo solo sei sono le classi del Liceo Grassi che, fino al termine dei lavori, saranno ospitate all’esterno e che avranno un orario distribuito su dei giorni",

Dalla direzione del Liceo Grassi è giunta la richiesta alla Provincia, ente proprietario dell'immobile e dunque responsabile dei lavori (dal valore di 450mila euro circa e il cui appalto sarà bandito appena saranno sbloccate le risorse che devono giungere dal Ministero) partano dal seminterrato e dunque dai laboratori, visto anche il finanziamento vinto dalla scuola (150mila euro) per realizzare un laboratorio tecnologico musicale.

Per quanto riguarda le classi che saranno ospitate fuori sede:
Fiocchi: Classe 2C Classe 3B  Classe 4B
Parini: Classe 3C Classe 5A Classe 5C

In tutte le scuole, comprese dunque Fiocchi e Parini, l’inizio delle lezioni è fissato alle ore 8.05. La scansione oraria è quella dell’Istituto ospitante.

L’Istituto Parini ha una scansione oraria uguale a quella del Liceo Grassi, con la quinta ora che terminerà alle ore 13.00: pertanto agli studenti che avessero necessità di prendere il treno per tornare a casa sarà concessa autorizzazione di uscita anticipata in caso di bisogno. Durante l’intervallo la vigilanza degli studenti è a cura del personale docente: gli alunni sono invitati a non allontanarsi dalla parte a loro riservata se non per urgenti motivi e a facilitare l’operazione di sorveglianza da parte degli insegnanti. Anche all’Istituto Parini vige il divieto assoluto di fumare.

L’Istituto Fiocchi, invece, ha la quinta ora fissata dalle 12.00 alle 12.50, perciò gli studenti che si trovano nella medesima condizione avranno l’agio per raggiungere la stazione in tempi adeguati. Durante l’intervallo, gli allievi del Liceo Grassi dovranno restare nell’ala a loro riservata e tassativamente non devono recarsi nelle altre parti della scuola. All’Istituto Fiocchi vige il divieto assoluto di fumare.

Nelle due scuole ospitanti c’è un collaboratore scolastico che apre le aule occupate dagli studenti del Grassi e che resta per tutto il tempo delle lezioni a disposizione di allievi e docenti.

In tutte le scuole è vietato l’uso del telefono cellulare. Gli studenti eviteranno di effettuare fotocopie nelle sedi ospitanti e, in caso di bisogno, sono in via straordinaria autorizzati a utilizzare, temporaneamente e solo per questo scopo, i propri strumenti per fotografare i compiti in classe. In entrambi gli Istituti non sono disponibili parcheggi a uso degli studenti. 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Novembre 1963 omicidio del presidente degli Stati Uniti, John F. Kennedy. Il presunto assassino Lee Harvey Oswald viene ucciso a colpi di pistola da Jack Ruby, a Dallas, in diretta televisiva poche ore dopo l'arresto.

Social

newTwitter newYouTube newFB