Lecco, 20 aprile 2017   |  

Presidio a Lecco per chiedere la liberazione di Gabriele Del Grande

Appuntamento, per la manifestazione organizzata da Qui Lecco Libera, sabato 22 aprile alle ore 10 in piazza Garibaldi.

gabriele presidio 600 x 467

Dal 10 aprile 2017, Gabriele Del Grande, scrittore, regista, autore di "Io sto con la sposa" è rinchiuso, in un centro di identificazione ed espulsione a Mugla, sulla costa egea meridionale della Turchia, senza capo di imputazione nè reato contestatogli.

Dal 7 aprile Del Grande era in Turchia per raccogliere materiale (interviste a profughi siriani...) per poter completare il suo ultimo libro Un partigiano mi disse, opera sulla guerra in Siria e sulla nascita dell’ISIS raccontate attraverso l'epica della gente comune.

Sabato 22 aprile l'associazione Qui Lecco Libera organizza un presidio (ore 10 piazza Garibaldi) per chiedere la liberazione di Gabriele Del Grande: "Chiediamo alla Farnesina di farsi portavoce presso le autorità di Ankara della richiesta del suo immediato rilascio. Di Gabriele del Grande, più volte ospite a Lecco di Qui Lecco Libera, ricordiamo il prezioso lavoro di monitoraggio documentato nel blog Fortress Europe; i libri pubblicati da infinito editore: Mamadou va a morire (2007), Il mare di mezzo (2010) ; il reportage pubblicato su Internazionale nel 2013 sulla guerra civile siriana e il docufilm Io sto con la sposa che narra la storia vera di cinque profughi palestinesi e siriani in viaggio da Lampedusa a Stoccolma".

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

28 Aprile 1940 Papa Pio XII manda un messaggio a Benito Mussolini, chiedendogli di non entrare in guerra. Galeazzo Ciano scriverà sui suoi diari: l'accoglienza del Duce è fredda, scettica, sarcastica

Social

newTwitter newYouTube newFB