Lecco, 06 aprile 2017   |  

Ponti di Annone e Isella, Arrigoni: continua il pressing su Governo

Il senatore della Lega Nord ha chiesto al ministro Delrio l'urgente convocazione di un tavolo di confronto.

paolo arrigoni

L'immediata e urgente convocazione di un tavolo con Governo, Regione Lombardia, Anas, sindaci e tutti i soggetti interessati: è questa la richiesta nuovamente avanzata dal senatore Paolo Arrigoni al ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio.

“Affinché Regione Lombardia si sieda ad un tavolo per trovare l'accordo sulla ricostruzione del cavalcavia di Annone, come auspicato dall'On. Fragomeli commentando la notizia di ieri dell'incarico del MIT ad ANAS, quel tavolo deve però una volta per tutte essere convocato. Così proprio come a conclusione della famosa riunione di San Valentino presso il Ministero delle Infrastrutture avevo chiesto di fare subito, cogliendo peraltro stupore in alcuni dei presenti come se avessi detto una banalità! I sindaci di Annone, Civate, Suello e Cesana Brianza me ne sono testimoni. In quella riunione del 14 febbraio, infatti, dove qualcuno dei presenti era più preso ad appuntarsi medaglie al petto, superficialmente sono state date per scontate alcune questioni: come la compartecipazione economica della Regione, che invece, pur in pendenza di conoscere la proprietà del manufatto crollato, è l'unico Ente di sicuro a non avere competenza!", spiega il parlamentare della Lega Nord.

"La necessità di un tavolo - da convocare da parte del ministero - l'ho ricordata e ribadita proprio questo martedì a Delrio, che ho voluto incontrare a margine di una sua audizione in Senato sulla revisione del codice degli appalti. Al Ministro che mi confermava di non aver ancora provveduto ad incaricare ANAS per la progettazione del cavalcavia crollato perché attendeva una nota scritta da Regione Lombardia (da nessuno mai richiesta!) ho rimarcato che ha fronte degli enormi disagi e delle pesanti ripercussioni alle attività economiche del territorio lecchese, che persistono da oltre 5 mesi, era assurdo mantenere una situazione di stallo per una formalità mai definita e concordata. Anticipandogli il deposito di una nuova interrogazione parlamentare, anche dopo le recenti necessità riguardanti il cavalcavia di Isella, l'ho invitato comunque ed a prescindere ad onorare l'impegno manifestato il 14 febbraio" prosegue il senatore lecchese.

"L'interrogazione depositata ieri in Senato anche alla luce del 'freschissimo' incarico del MIT ad ANAS resta comunque valida. Il documento, che peraltro richiama le due mie precedenti interrogazioni, ancora senza risposta, non solo sottolinea le preoccupazioni delle Amministrazioni locali di Annone e Civate i cui sindaci nella totale incertezza lunedì hanno chiesto a Delrio spiegazioni in ordine ai ritardi della progettazione, ma altresì rileva la necessità di assumere subito determinazioni anche per procedere alla demolizione e ricostruzione del ponte di Isella a seguito delle verifiche tecniche effettuate che ne hanno decretato per sempre il fuori uso” conclude Arrigoni.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Agosto 1840 inaugurazione della Ferrovia Milano-Monza

Social

newTwitter newYouTube newFB