Lecco, 08 maggio 2018   |  

Poliziotto aggredito sul treno, la solidarietà della Fit-Cgil

"Sia necessario un deciso intervento da parte di Trenord a tutela dei propri dipendenti".

Campisi Cgil

Le segreterie territoriali Filt Cgil Lecco e Sondrio esprimono solidarietà al poliziotto aggredito sul treno 10853, nella tratta Milano Porta Garibaldi - Lecco, intervenuto nella Stazione di Carnate in difesa di un capotreno alle prese con un gruppo di persone senza biglietto.

"Pensiamo che la misura sia colma e che sia necessario un deciso intervento da parte di Trenord a tutela dei propri dipendenti oltre che della regolarità del trasporto. Ormai da troppi mesi è un continuo stillicidio di aggressioni con un crescendo sempre più violento e preoccupante che rischia di degenerare in qualcosa di peggio se non si interviene subito ed in maniera decisa. Chiediamo a Trenord di mettere in atto tutte le misure necessarie, dal controllo degli accessi alle stazioni fino ad una maggior presenza di personale e agenti di Polizia Ferroviaria sui treni, per una migliore e più efficace tutela dei viaggiatori oltre che del personale viaggiante".

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Agosto 1840 inaugurazione della Ferrovia Milano-Monza

Social

newTwitter newYouTube newFB