Lecco, 10 novembre 2017   |  

Polimi para Rocinha colpisce ancora nel segno

Il progetto premiato agli Open Days dell’Innovazione

Foto premiazione

Il progetto Polimi para Rocinha, già vincitore della terza edizione di Polisocial Award 2015-2016, (il programma di responsabilità sociale del Politecnico di Milano) è stato insignito di un altro importante premio, questa volta relativo alla sua portata innovativa.

Tale riconoscimento è avvenuto nell’ambito dell’evento internazionale Open Days dell’innovazione, la due giorni di idee, tecnologie e networking per la cooperazione allo sviluppo sostenibile e per il sociale, organizzata da Fondazione Cariplo, Fondazione CRT e Compagnia di San Paolo.

L’evento, tenutosi nelle giornate del 6 e 7 novembre presso l’edificio Base di Milano, ha inteso aprire uno spazio di confronto e networking per il Terzo Settore sul tema dell'innovazione applicata alla cooperazione internazionale, riunendo speakers internazionali, storie di innovazione dal mondo e best practices di non profit che, tramite la tecnologia, hanno amplificato la cooperazione il loro impatto sociale.

Tra 250 progetti provenienti da tutto il mondo, ne sono stati selezionati per l’evento 20 e, tra questi, sono stati attribuiti 2 premi, uno sulla base del voto popolare e uno a seguito di una valutazione da parte di una giuria qualificata. Polimi para Rocinha si è aggiudicato il premio della giuria che è stato poi consegnato nel corso di una cerimonia pubblica tenutasi durante l’evento.

Il progetto, coordinato dai proff. Gabriele Masera e Massimo Tadi, vede coinvolti quattro Dipartimenti del Politecnico di Milano, e si avvale della collaborazione di laureati e studenti di Ingegneria Edile-Architettura e Building and Architectural Engineering del Polo territoriale di Lecco. Alcuni di loro si trovano da circa un mese a Rio de Janeiro dove, insieme ai colleghi dell’Università Federale di Rio, stanno svolgendo sopralluoghi sul campo e verifiche delle ipotesi progettuali in corso di sviluppo e che sono state esibite agli Open Days dell’Innovazione.

Polimi para Rocinha è stato reso possibile grazie alla collaborazione dell'organizzazione non-profit Il Sorriso dei miei Bimbi, del Rotary Club Lecco Manzoni, del Resilience Lab del Politecnico, di API Milano, dell’Università Federale di Rio de Janeiro, e della Fundação Getulio Vargas di Rio de Janeiro.

Polimi para Rocinha:
Progetto di ricerca internazionale nato con l'obiettivo di proporre soluzioni per il miglioramento delle condizioni di vita degli abitanti di Rocinha, la favela più grande del Sud-America, che ospita più di 160.000 persone in un’area poco più ampia di 1 km2 e che è priva di adeguati sistemi fognari e di trattamento delle acque. Il Politecnico di Milano, mediante la metodologia IMM (Integrated Modification Methodology), che integra competenze ambientali, urbanistiche e di efficienza energetica, sviluppa progettualità per una rigenerazione urbana della favela che possa avere ricadute positive sulle condizioni energetico-ambientali, economiche e sociali.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Novembre 2005  Angela Merkel è il nuovo cancelliere della Repubblica Federale Tedesca, prima donna a ricoprire questa carica in Germania

Social

newTwitter newYouTube newFB