Costa Masnaga, 11 maggio 2018   |  

Play Off A2: Basket Costa batte Crema e vola in finale di conference

L´appuntamento è per martedì 15 alle 21 per un emozionante finale di conference contro Alpo.

baldelli 28072627838 o

Nel secondo turno di playoff, arriva a Costa la Tecmar Crema e le pantere hanno tutta la voglia di scaricare in campo la delusione ricevuta tre settimane fa dopo un finale rocambolesco. E´ Meroni la prima a farsi notare spingendo le compagne verso il 9-2 del 3´, che spaventa Sguaizer costretto al timeout. Nori e Caccialanza mettono in ritmo l´attacco delle biancoblu, ma Rulli va in striscia resistendo sul 16-10, in una partita che ora si accende. Nori e Parmesani siglano il sorpasso (20-24) e il finale di quarto è tutto Cremasco con la difesa della B&P che non riesce più a trovare aggressività.

C´è bisogno di un segnale e ci pensa Longoni con il -1 immediato. Insistiamo nell´appoggiare palla dentro, e finalmente raccogliamo qualcosa: arriva il 2+1 di Spinelli seguito dai canestri di Mahlknecht e Meroni. Con il 30-25 torniamo padroni della gara: dominiamo fisicamente la lotta a rimbalzo, ma non riusciamo a colpire come potremmo. Nel finire di tempo diventiamo improvvisamente "prevedibili" in attacco, ma la nostra zona si conferma impenetrabile. Solo nell´ultimo minuto arriva la nuova fiammata della Tecmar che ci sorprende con il sorpasso 36-37.

Il secondo termo parte in pieno clima derby: la tensione sale e il clima sugli spalti è sempre più caldo. Iniziamo meglio delle cremasche, ma ci mettiamo quasi 4´ a mettere la testa avanti con decisione, nonostante una determinatissima difesa a uomo. Mahlknecht si sblocca trovando il più 5 e con la tripla di Baldelli la B&P si esalta con il 47-39 del 26´. La Tecmar non trova più la via del canestro contro la difesa della pantere che ora è davvero feroce (50 — 39 al 29´). Benic e Caccialanza trovano il modo di tornare a meno 6, ma questo quarto è decisamente proprietà masnaghese.

L´inizio di quarto periodo è bloccato dalla tensione. La prima ad andare a punti è Baldelli dopo oltre 3´ di gioco, con Nori che risponde quasi un minuto dopo. Sguaizer prova la zona, ma Spinelli punisce subito con la tripla. A rimbalzo continua a non esserci gara e così i liberi di Baldelli valgono il primo vantaggio in doppia cifra. Crema sbanda e nonostante il timeout non trova la risposta ai tiri di Del Pero e Longoni che azzannano la partita sul 65-47 a 3´ dalla fine.

Una gara difficile e combattuta che ci visto soffrire per tutto il primo tempo, nonostante il chiaro dominio in vernice, dove abbiamo lasciato tanti palloni sul ferro. Nel secondo tempo ci siamo tolti un po´ di fantasmi trovando il giusto volano tra difesa e attacco, che ci ha permesso di tenere sempre alta l´asticella. Ora la difficoltà aumenta, ma ci sarà sempre il nostro palazzo a darci man forte. L´appuntamento è per martedì 15 alle 21:00 per un emozionante finale di conference contro Alpo.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Agosto 1807 viene inaugurata l'Arena Civica di Milano

Social

newTwitter newYouTube newFB