Lecco, 09 febbraio 2024   |  

Pescate imbrattato manifesto eurodeputato Pietro Fiocchi

Pietro Fiocchi:” La mamma dei vandali imbrattatori è sempre incinta”.

ecofollie manifesto pescate 2

Pubblichiamo nota dell'eurodeputato lecchese Pietro Fiocchi a seguito di un atto vandalico operato su un manifesto che denunciava le euro-follie  dettate dalla maggioranza presente nella Commissione europea.

«Mentre gli agricoltori rivendicano il loro diritto di esistere e dicono basta ai fanatismi e euro-follie dettate dai talebani integralisti rosso verdi che sono maggioranza in Commissione in Europa, i soliti vandali della bomboletta spray si manifestano. Questi inutili idioti in modo vile nottetempo si sono resi protagonisti nel Comune di Pescate dell’imbrattamento di un mio manifesto che contestava le eco-follie e i militanti di “ ultima generazione” con insulti al mio partito ed a me. Se costoro pensano in qualche modo di condizionare il mio agire ed il mio pensiero otterranno l’esatto opposto.» A fare queste dichiarazioni é l’europarlamentare lecchese Pietro Fiocchi di Fratelli d’Italia.

«Troppi atti vandalici rimangono impuniti nel senso che spesso non vengono individuati e denunciati i responsabili a meno che come fanno palesemente i militanti di “Ultima generazione” blocchino la viabilità o imbrattino opere d’arte e monumenti. Per far fronte a questo fenomeno il Governo ha varato provvedimenti e sanzioni per coloro che si macchiano di questo reato. Per ciò che mi riguarda, conclude Fiocchi sporgerò denuncia contro ignoti, anche se presumo siano i ”soliti noti” che evidentemente non trovano di meglio che fare violenza verbale e politica in spregio delle leggi e della civile convivenza. Sono infine grato al Sindaco di Pescate Dante De Capitani per la solidarietà espressami e che ringrazio pubblicamente».

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Febbraio 1848  Karl Marx e Friedrich Engels pubblicano il Manifesto del Partito Comunista

Social

newTwitter newYouTube newFB