Lecco, 19 maggio 2017   |  

Per tre giorni il Mercato Europeo torna sul lungolago di Lecco

di Mario Stojanovic

Fino a domenica 21 maggio sul lungolago e in piazza Cermenati si potranno trovare prodotti di 16 paesi differenti.

taglio del nastro mercato europeo 2017

È  stata inaugurata nella mattina di oggi la settima edizione del Mercato Europeo a Lecco. Sul lungolago cittadino e nelle piazze, fino a domenica 21 maggio, un menu dagli ingredienti unici: tanti piatti tipici accompagnati da una buona dose di allegria.

Saranno 16 i Paesi rappresentati (Austria, Grecia, Spagna, Brasile, Germania, Francia, Inghilterra, Olanda, Finlandia, Cecoslovacchia, Irlanda, Russia, Polonia, Belgio e Ungheria), Italia compresa: 12 regioni della nostra splendida penisola e 5 province lombarde proporranno le loro specialità. Una manifestazione di qualità che richiama migliaia di lecchesi e turisti, offrendo anche la possibilità di gustarsi in orario serale una deliziosa cena diversa dal solito, godendosi un panorama mozzafiato.

bonacina e bazzi

Francesca Bonacina e Lionello Bazzi

"Si tratta di una manifestazione importante e sentita sia dall'amministrazione comunale che dai lecchesi. - sottolinea Lionello Bazzi di Confesercenti - Numeri alla mano possiamo certamente dire che Lecco merita un evento del genere".

Il Mercato Europeo infatti ogni anno richiama moltissimi lecchesi e turisti, come segnala il vice sindaco Francesca Bonacina: "è un evento molto atteso e che attira molti visitatori da fuori. Si conferma ancora una volta la scelta della nostra amministrazione di proporre eventi a 360 gradi, sia come tipologia, sia come target. Sottolineo inoltre che per questo avvio della stagione turistica abbiamo voluto puntare su tre fine settimana di grande livello: lo scorso week end Bike Up, ora il Mercato Europeo e il prossimo con eventi della Cult City Night".

Saranno una settantina gli stand presenti, distribuiti tra lungolago e Piazza Cermenati. Molte le conferme, tante le proposte originali: un banco pittoresco in arrivo dall’Ungheria proporrà un gustoso dolce cotto al momento, uno proveniente dal Belgio risponderà con sfiziosità al cocco. Senza dimenticare le gustose crepes olandesi e i biscotti dalla Bretagna.

Ci sarà spazio anche per lo shopping: si potranno acquistare oggetti in legno in arrivo dalla Slovenia e le formidabili forbici di Premana. Infine le eccellenze regionali italiane: un pluripremiato banco di formaggi della Basilicata e un banco di carne chianina dalla Toscana. Tra le conferme europee, la paella spagnola, i Wurstel e la birra tedeschi, la pita greca e il gulasch ungherese.

Gli orari: venerdì e sabato dalle 9.00 alle 24, domenica dalle 9 alle 20.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Agosto 1807 viene inaugurata l'Arena Civica di Milano

Social

newTwitter newYouTube newFB