Lecco, 06 aprile 2018   |  

Operazione Mato Grosso: l'arte degli studenti per raccogliere fondi

A sostegno di Eleonora Salvi, volontaria lecchese che da 20 anni vive in Brasile e che in questi giorni è tornata a casa per raccontare la sua esperienza.

raccolta mato grosso 2017 06

Domenica 8 aprile piazza Cermenati a Lecco sarà invasa dai sorrisi e dall’allegria dei ragazzi dell’Operazione Mato Grosso. In particolare, giovani studenti lecchesi che recentemente hanno dato vita a un gruppo di volontari in città porteranno in piazza l’evento “La nostra arte per i poveri”.

Ballerini, cantanti, musicisti, acrobati, truccabimbi: i ragazzi si esibiranno per raccogliere fondi da consegnare a Eleonora Salvi, volontaria lecchese che da 20 anni vive in Brasile e che in questi giorni è tornata a casa per raccontare la sua esperienza. I ragazzi del Mato Grosso hanno deciso di farla ripartire per la missione con un pezzetto della grande generosità dei lecchesi.

L’iniziativa fa parte del progetto giovani “Tutta un’altra cosa” attraverso il quale gli studenti delle superiori dedicano un po’ del loro tempo agli altri.

Presso la bottega del Mato Grosso, i ragazzi sperimentano l’uso e il riuso creativo di piccoli arredi e manufatti restituiti a nuova vita.

Tutti i lavori saranno esposti in una grande mostra mercato a Lecco nel mese di giugno e il ricavato sarà destinato alla costruzione di due scuole che ospiteranno 1.000 alunni provenienti dalla baraccopoli di Chimbote dove è presente una delle missioni dell’Operazione Mato Grosso in Perù.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Settembre 1956 è inaugurato il primo cavo sottomarino transatlantico, tra Scozia e Terranova.

Social

newTwitter newYouTube newFB