Lecco, 31 luglio 2017   |  

Oltre 60 partecipanti alla Rando Prealpina Lecchese

Atleti provenienti da tutta la Lombardia: Como, Varese, Brescia, Sondrio, MonzaBrianza, Milano, Bergamo, Crema oltre a Lecco

IMG 1120

Si è svolta ieri la seconda edizione della Rando Prealpina Lecchese, organizzata dal Pedale Lecchese con al timone di regia il presidente Perossi Gustavo e il socio Bonacina Franco.

Dopo la prima edizione del 2016 in occasione del 40° di fondazione della società si è deciso di replicare anche quest’anno inserendo la manifestazione nel circuito di randonèee extreme Ciclofachiro.

Oltre 60 i partenti, provenienti da tutta la Lombardia: Como, Varese, Brescia, Sondrio, MonzaBrianza, Milano, Bergamo , Crema oltre a Lecco le province rappresentate. A differenza dello scorso anno ben 30 hanno optato per il percorso lungo, circa 200 km. con oltre 4000 mt. dislivello +, i restanti sul corto da 120 e 2400 metri di dislivello +

Apprezzati i percorsi specie dagli atleti venuti da fuori provincia, ben segnalati, impegnativi ma appaganti anche dal punto di vista paesaggistico complice anche una bella giornata non troppo calda

Come sempre ottima la sede partenza/arrivo dell’oratorio di Acquate con i numerosi volontari che dalle 6 del mattino fino alle 20 di sera si sono prodigati per fornire egli atleti un ricco pasta party

Gruppo più numeroso a parte il Pedale Lecchese, la società di Malgrate Formaggilandia2 con 4 atleti, seguita da Canturino e Sirone Tanzi con 3. Atleta più giovane Castelnuovo Matteo del Pedale Lecchese (20 anni) mentre il meno giovane Corti Tiziano, Individuale, (68 anni) .

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Ottobre 1866 – Annessione attraverso plebiscito del Veneto, a seguito della sua cessione dalla Francia all'Italia avvenuta il 19 ottobre 1866

Social

newTwitter newYouTube newFB