Olginate, 04 settembre 2018   |  

Olginate: domenica 9 settembre il saluto a don Eugenio Folcio

di Mario Stojanovic

Il programma prevede alle 10.30 Santa Messa solenne di saluto e ringraziamento

WhatsApp Image 2018 09 04 at 18.35.10

Domenica 9 settembre don Eugenio Folcio, parroco di Olginate dal 2005, saluterà i suoi parrocchiani per un nuovo incarico pastorale a Novate.

Il programma prevede alle 10.30 Santa Messa solenne di saluto e ringraziamento presieduta dallo stesso don Eugenio. A seguire l'inaugurazione delle nuove aule dell'oratorio e al termine un rinfresco condiviso.

In una lettera di saluto indirizzata ai propri parrocchiani don Eugenio scriveva:
Mi è stata fatta richiesta di una parola di saluto prima di lasciare la parrocchia. Lo faccio volentieri, prendendo a prestito una frase di Julien Green "Quando si dà la mano a Dio, egli non lascia tanto facilmente la presa".
Proprio questa è la certezza della nostra Speranza e della nostra Pace, nonostante tutto siamo suoi, opera delle sue mani. Inoltre un prete che mi ha sempre affascinato, il Santo Curato d'Ars diceva "La croce è il libro più sapiente che uno possa leggere. Coloro che non conoscono questo libro sono ignoranti, anche se conoscono tutti gli altri libri. I veri sapienti sono soltanto coloro che lo amano, lo consultano, l'approfondiscono. Quanto più si è alla sua scuola, tanto più si vuole rimanervi".
Forte di questa certezza, invoco la Benedizione di Dio, su tutti voi, indistintamente, con le parole di un antica Benedizione Irlandese: "Che la via si apra davanti a te, che il vento soffi sempre alle tue spalle, che il sole inondi e riscaldi il tuo volto, che la pioggia inaffi i tuoi campi e che fino al nostro prossimo incontro. Dio ci custodisca fra le sue mani... buon cammino.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

14 Novembre 2002 l'Argentina va in default su un pagamento di 805 milioni di dollari statunitensi alla Banca mondiale.

Social

newTwitter newYouTube newFB