Oggiono, 27 luglio 2017   |  

Oggiono: “Giulietta e Romeo” in scena a VIlla Sironi

L’inizio dello spettacolo in programma al 29 luglio parte dalla fine della tragedia shakespeariana.

romeo e giulietta immagine

Sabato 29 luglio, alle ore 21, nel parco di Villa Sironi Silvia Priori e Roberto Gerbolès di Teatro Blu porteranno in scena “Giulietta e Romeo”, un lavoro teatrale originale nato da uno studio della stessa Silvia Priori su “L’eccellentissima e lamentevole tragedia di Romeo e Giulietta” di William Shakespeare e la cui anteprima si è tenuta il 23 maggio 2016 a Bruxelles in occasione della Festa della Lombardia per rendere omaggio al 400esimo del Bardo.

Il Comune di Oggiono, infatti, anche quest’anno ha scelto di ospitare un appuntamento di Terra e Laghi Festival, il progetto internazionale a carattere itinerante ideato, curato e portato avanti da Teatro Blu per la promozione culturale e turistica dell’Insubria e della Macroregione Alpina.

Dopo aver ospitato “Butterfly” e “Carmen”, in cui la prosa si fondeva con l’opera lirica per raccontare le sfaccettature psicologiche della forza e della fragilità di donne straordinarie come Cio Cio San e Carmen, lo spettacolo, a cui potrà assistere il pubblico oggionese e a cui la suggestiva atmosfera del parco di Villa Sironi farà da naturale scenografia, è una indagine delicata e nello stesso profonda delle cause che portarono alla morte dei due giovani sfortunati amanti di Verona.

L’inizio dello spettacolo parte dalla fine della tragedia shakespeariana. Cosa succede quando il Principe conclude con i celebri versi : “Una ben triste pace è quella che ci reca questo giorno. Quest’oggi il sole, in segno di dolore, non mostrerà il suo volto, sulla terra […] ché mai vicenda fu più dolorosa di questa di Giulietta e di Romeo.” ? Ecco risvegliarsi in scena due anime, quella di Giulietta e di Romeo, che accanto al loro sepolcro tentano di risvegliare i loro ricordi e ripercorrendo a ritroso la loro breve e tumultuosa esistenza cercano di trovare un perché alla loro tragedia, alle parole non dette, ai silenzi e alle paure.

Ingresso gratuito.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Ottobre 1879 Thomas Edison testa la prima lampadina funzionante in modo efficace (resterà accesa per 13 ore e mezza prima di bruciarsi)

Social

newTwitter newYouTube newFB