Lecco, 02 agosto 2019   |  

Occhio a chiamare Dio con il cellulare

Il parroco dei Santi Apostoli Pietro e Paolo in Petralia Soprana ha affisso un cartello all'ingresso della chiesa molto esplicativo. Per chi ha occhi per vedere, veda

carrtello chiesa 2

Per richiamare i fedeli e i visitatori ad un comportamento consono al luogo di culto in cui si trovano, il parroco della Parrocchia santi Apostoli Pietro e Paolo in Petralia Soprana a Palermo ha affisso un garbato cartello all'ingresso della Chiesa che dice:

«Quando entrate in questa Chiesa può essere che sentiate la chiamata di Dio. Tuttavia è improbabile che vi chiami al cellulare.  Vi siamo grati se spegnete i telefonini. Se volete parlare con Dio entrate, trovate un posto tranquillo e parlategli. Se invece volete vederlo, inviategli un messaggio col telefonino mentre state guidando.»

Il testo conferma, aldilà dalla pungente ironia, l'acume del Parroco nel "pascere le sue pecorelle" con efficaci modi educativi. (a.com.)

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Agosto 1419 posa della prima pietra dello Spedale degli Innocenti a Firenze, ritenuto il primo edificio rinascimentale mai costruito

Social

newTwitter newYouTube newFB