Olginate, 09 aprile 2018   |  

Nuovo passo in avanti per il Volley Olginate: battuto Cinisello

La partita si preannunciava insidiosa e intensa perché giocata dopo la sosta pasquale e per la posizione in classifica delle avversarie, in ritardo di sole due lunghezze dalle olginatesi.

serie b2 olginate

Nella ventiduesima giornata del campionato nazionale di serie B2 la Elevationshop.com Olginate si impone in casa sull’Uniabita Cinisello per 3-0 (25-21, 25-22, 28-26), vendicando la sconfitta subita all’andata ed estromettendo le milanesi dalla entusiasmante corsa ai play off, e sale un altro gradino verso il podio, scavalcando Gossolengo, prossimo avversario.

La partita si preannunciava insidiosa e intensa perché giocata dopo la sosta pasquale e per la posizione in classifica delle avversarie, in ritardo di sole due lunghezze dalle olginatesi.

Coach Tirelli e Rebecca schierano Colombo in regia, Giudici opposto, Cattaneo e Boscolo Nata al centro, Rinaldi e Rocca in banda, Francesca Comi libero.

Nel primo set le locali conducono il gioco senza particolari problemi, allungando definitivamente nel finale.

Nella seconda frazione avvio migliore per Uniabita (4-7); dopo il time out di Tirelli inizia la risalita e il testa a testa arriva fino agli ultimi punti, con le giocate vincenti messe a segno dalle leoncine.

Il terzo parziale è il più equilibrato, con le due squadre che rispondono a turno ai colpi dell’avversario; il finale è ancora a favore delle padrone di casa che spengono le ambizioni della ex squadra del libero olginatese Francesca Comi. Una rivincita rispetto all’incontro di andata in cui le lecchesi avevano dovuto alzare bandiera bianca per 3-0 con tre arrivi in volata chiusi sempre a favore della squadra milanese.

Tabellino: Colombo 1, Giudici 14, Rinaldi 11, Rocca 11, Boscolo Nata 10, Cattaneo 9, Francesca Comi (L), Alice Comi, Perego, Acquistapace. N.e: Tresoldi, Rainoldi, Cortesi. All.: Tirelli e Rebecca.

Il commento di coach Roberto Tirelli: «Abbiamo vendicato il ko del girone d’andata, quando non avevamo ancora trovato i giusti equilibri e avevamo giocato una delle nostre peggiori partite; per questo motivo avevamo molta voglia di riscattarci. A metà del secondo set ci siamo rilassati e abbiamo rischiato di prolungare una partita già chiusa, ma fortunatamente abbiamo imparato a gestire questi momenti e siamo riusciti a vincere. I play off sono un possibile traguardo ma non devono diventare un’ossessione: dobbiamo giocare ogni partita al meglio e rimanere concentrati sul nostro gioco. Ora siamo più consapevoli del nostro potenziale e questo ci aiuta».

Sabato prossimo la Elevationshop.com Olginate alle ore 18.00 farà visita al Gossolengo (Piacenza), staccato di soli due punti, in un altro match fondamentale nella corsa ai play off.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Aprile 1956 seduta inaugurale della Corte costituzionale italiana

Social

newTwitter newYouTube newFB