Lecco, 06 luglio 2018   |  

Nuova croce sulla Grignetta, i ringraziamenti dei Vigili del Fuoco

Ing. Toldo: I Vigili del fuoco di Lecco si sono assunti parte della responsabilità e dell’impegno organizzativo, che però non poteva fare a meno dell’entusiastica e fondamentale collaborazione di tutti

croce nuova grignetta cerimonia 11

I ringraziamenti dell'ing. Roberto Toldo, comandante dei Vigili del Fuoco di Lecco, dopo le operazioni di posa della nuova croce sulla vetta della Grignetta.

La cerimonia della posa della Croce sulla Grigna meridionale, avvenuta sabato 23 giugno scorso, è stato il momento più significativo e più alto di una iniziativa che nel suo sviluppo ha unito in atto di fede i valori del territorio, nella sua bellezza e nella sua purezza, con l’identità spirituale della sua gente unita nel comune sentimento divino e nei suoi simboli.

Il proposito di ripristinare la Croce sulla vetta della Montagna è nato dalla spontanea volontà di alcuni cittadini mossi da amore per la montagna e da profondo sentimento religioso, l’aspirazione è poi cresciuta in intensità anche nella consapevolezza e nella partecipazione delle Istituzioni, trasformandosi poi in una gara tra “Uomini di buona volontà”, tra i quali non la competizione, ma l’amicizia e la solidarietà hanno portato l’iniziativa al traguardo.

I Vigili del fuoco di Lecco si sono assunti parte della responsabilità e dell’impegno organizzativo, che però non poteva fare a meno dell’entusiastica e fondamentale collaborazione di tutti voi, Autorità, Associazioni e Cittadini che avete condiviso con noi il progetto e il lavoro comune.

Si ringraziano Calumer, responsabile del CAI di Ballabio, per l’appassionato appello al ripristino della Croce da subito lanciato alla collettività, si ringraziano i Sindaci per il loro appoggio autorevole, si ringrazia S.E. il Prefetto di Lecco per la sua attenzione al progetto, si ringraziano la Cooperativa LTM con il Signor Polvara e con i propri volontari per la preziosa, competente e insostituibile collaborazione, si ringrazia lo spiker Gianluca Corti detto “Cine” per il prezioso e necessario aiuto, si ringrazia la famiglia Spreafico ed il fabbro Mauro Sormani per la costruzione della Croce, si ringraziano il CAI, il Soccorso Alpino, la Protezione Civile e l’Associazione Nazionale Alpini per la partecipazione al progetto e per la collaborazione data, si ringrazia il Coro Grigna per avere alzato le note fino alla montagna lontana, si ringrazia il Reparto Volo dei Vigili del fuoco di Malpensa per aver portato a termine le operazioni di volo con maestria e competenza, si ringrazia il personale dei Vigili del fuoco di Lecco e del Distaccamento volontario di Valmadrera per aver partecipato con entusiasmo e dedizione all’iniziativa permettendo alla manifestazione di svolgersi in tutte le sue fasi con un esito positivo, si ringrazia Monsignor Franco Cecchin per avere impartito la benedizione della Croce, si ringrazia l’alpinista Simone Moro per aver dato con la sua importante presenza un particolare risalto all’avvenimento e l’assessore Antonio Rossi per il suo importante intervento.

Si ringrazia il Direttore Regionale dei Vigili del fuoco della Lombardia e il Dipartimento per avere appoggiato l’iniziativa e per aver fornito il Servizio documentazione ed il personale necessario a testimoniare l’importanza dell’evento.

Si ringraziano altresì gli Organi di informazione che hanno divulgato l’evento e tutti i cittadini che hanno presenziato.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Settembre 1956 è inaugurato il primo cavo sottomarino transatlantico, tra Scozia e Terranova.

Social

newTwitter newYouTube newFB