Lecco, 11 aprile 2018   |  

Numeri positivi per il servizio collocamento disabili e fasce deboli

Gli avviamenti al lavoro hanno registrato un aumento del 17% circa, rispetto al 2016 e il 70% circa dei contratti avviati nel 2016 sono stati confermati nel 2017.

CroppedImage720439 villalocatelli

Nel 2017 il servizio collocamento disabili e fasce deboli della Provincia di Lecco ha promosso interventi di contrasto all’esclusione sociale e lavorativa delle persone con disabilità.

I dati del 2017 sono sostanzialmente positivi ed evidenziano una crescita degli avviamenti al lavoro oltre che di tutti gli strumenti di cui il servizio dispone per favorire l’inserimento lavorativo delle persone con disabilità.

Gli avviamenti al lavoro hanno registrato un aumento del 17% circa, rispetto al 2016 e il 70% circa dei contratti avviati nel 2016 sono stati confermati nel 2017.

Questi risultati sono stati raggiunti sia grazie all’aumento dello strumento della convenzione con le aziende per programmare l’assunzione nei tempi concordati e mediante la chiamata nominativa sia grazie agli incentivi alle assunzioni che sono stati stanziati da Regione Lombardia con la Dote Impresa Collocamento Mirato.

Lo scorso anno sono stati presi in carico dal Servizio Fasce Deboli n. 167 persone, ognuna ha usufruito di un colloquio specialistico al fine di valutare percorsi di accompagnamento al lavoro mirati alle caratteristiche personali di ogni singolo individuo.

Nel 2017 la Provincia di Lecco ha dato seguito all’importante esperienza dell’Adozione Lavorativa. Ancora oggi Lecco è l’unica Provincia lombarda che attiva tali percorsi allo scopo di consentire alle persone con gravi disabilità di poter essere integrate nel mondo del lavoro.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

12 Dicembre 1901 Guglielmo Marconi riceve il primo segnale radio transoceanico.

Social

newTwitter newYouTube newFB