Lecco, 08 gennaio 2017   |  

Niente da fare per la Calcio Lecco al “Brianteo” di Monza

di Francesco Todeschini

L’autogol di Marcone e la rete di D’Errico lasciano i blucelesti in ultima posizione.

maglia calcio lecco

Monza – Lecco 2-0
Marcone autogol al 32’ (M); D’Errico (M) al 67’.

Il 2017 non si apre nel migliore dei modi per il Lecco che cade allo “Stadio Brianteo” per 2 a 0 contro il Monza. Una sconfitta prevedibile, quasi annunciata alla vigilia di questa sfida. Le festività e qualche pandoro di troppo hanno influito sui ritmi molto bassi della partita.

Non succede molto, specialmente nel primo tempo dove la squadra di Bertolini dimostra di poter tener testa alla capolista, anche se non riesce a creare nulla. Il Monza non è molto concreto, ma fortunato in occasione dell’1 a 0 quando Marcone batte il suo portiere Salvatori. I biancorossi sembrano quasi timorosi nell’affondare il colpo e addormentano la partita senza correre rischi.

Come il Lecco accelera, il Monza reagisce e punisce. Nella ripresa è D’Errico a salire in cattedra e a colpire i blucelesti, proprio come nella partita di andata. Dopo il 2 a 0 ancora ritmi blandi e padroni di casa in completo controllo del match fino allo scoccare del 90’. Il Lecco è incapace di reagire e inerme di fronte alla strapotenza brianzola.

Rispetto all’ultima sfida prima di Natale contro la Pergolettese è stato fatto un chiaro passo indietro. I tiri verso la porta difesa da Battaiola si contano su una mano e nella ripresa, a stento, i blucelesti sono riusciti a superare la metà campo. C’è da dire che Bertolini ha caricato molto la preparazione atletica in queste vacanze per avere poi una tenuta maggiore nei prossimi impegni di campionato. Domenica il Lecco ospiterà la Pro Patria, in attesa di poter contare anche sui rinforzi di Cannataro, Cataldi e Dejori.

Cronaca primo tempo:
Il Monza preme immediatamente sull’acceleratore ma è il Lecco ad avere la prima occasione importante della partita. al 13’ Ronchi serve al centro Meyergue che di controbalzo devia il pallone di poco a lato. Un minuto dopo, i padroni di casa rispondono con il tiro a giro di Palazzo che si spegne sulla traversa dopo la deviazione di Marcone. Deviazione vincente in questo caso, ma letale al 32’ quando lo stesso Marcone insacca alle spalle di Salvatori la rete dell’1 a 0 per il Monza. Il primo tempo si chiude sull’1 a 0 per il Monza, passati in vantaggio grazie a uno sfortunato autogol di Marcone.

Cronaca secondo tempo:
Il Monza sfiora subito la seconda rete dopo pochissimi secondi della ripresa. Prima Meyergue chiude in angolo e poi Salvatori compie due parate decisive in successione. Al 55’ Locatelli salva sulla linea del Lecco il colpo di testa di D’Errico dagli sviluppi di un calcio d’angolo. Il gol del raddoppio è nell’area e il 2 a 0 per il Monza viene firmato proprio da D’Errico al 67’. Il Monza approfitta del calo lecchese e ci prova anche con Palazzi che viene fermato solo da un ottimo Salvatori. Finisce 2 a 0 per il Monza la prima giornata di ritorno.

MONZA (4-4-2): Battaiola; Adorni, Riva, Ruffini, Origlio; Gasparri (Roveda dal 75’), D'Errico (Santonocito dal 68’), Palesi (Cazzaniga dall’85’), Guidetti; Barzotti, Palazzo. A disposizione: Confortini, Caverzasi, Guanziroli, Costa, Perini, Stronati. Allenatore: Marco Zaffaroni.

LECCO (3-5-2): Salvatori; Benedetti, Garofoli, Marcone; Meyergue, Colombo, Disarò (Di Nardo dall’85’), Karamoko, Ronchi (Recalcati dal 72’); Locatelli, Caraffa. A disposizione: Fascendini, Petullo, Fiore, Porta, Loffredo. Allenatore: Alberto Bertolini.

Ammoniti: Karamoko, Ronchi, Meyergue per il Lecco.
Espulsi: Nessuno.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Giugno 1894 il Comitato olimpico internazionale viene costituito alla Sorbona (Parigi) su iniziativa del barone Pierre de Coubertin

Social

newTwitter newYouTube newFB