Lecco, 09 settembre 2018   |  

Nicole Manenti si aggiudica il Festival “Musica per il Maestro”

Maddalena Panzeri ha invece vinto la gara riservata agli under 14.

foto cantanti adulti

Sabato sera si sono spenti i riflettori sull’11^ edizione del Festival “Musica per il Maestro” consacratosi realtà importante del panorama musicale della provincia di Lecco. Una serata ha visto la musica protagonista al teatro Jolly di Olginate.

Come da tradizione si è tenuta la gara degli adulti, molto combattuta con un livello altissimo dei valori in campo. Il trofeo è stato vinto da Nicole Manenti esibitasi con la canzone “Sto male” di Lara Fabian al secondo e al terzo posto sono giunti Eva Gilardi, con Mi sei scoppiato dentro il cuore di Mina, e Melissa Costa che ha proposto A million dreams di The Greatest Showman. Nicole si è aggiudicata anche il premio “gradimento del pubblico”.

Accanto ai grandi si sono esibiti anche i ragazzi under 14, gara che ha visto primeggiare Maddalena Panzeri con la canzone Le impronte del cuore, canzone dello Zecchino d’Oro. Per queste gare la giuria di esperti, composta da Gene Guglielmi, Maria Grazia Riva, Dario Bonaiti Gattinoni Mauro, Francine Valdez e Elena Mapelli, si è detta molto in difficoltà nel giudicare i concorrenti per il livello espresso e per la bravura e la capacità dimostrata sul palco. 

Presenti alla serata i rappresentanti dell’Associazione GECA Onlus di Padova che hanno avuto modo di illustrare la loro attività nello studio delle malattie cardiache, di presentare il progetto “Artritmica” per divulgare le conoscenze ad adolescenti e giovani attraverso un linguaggio di impatto e adatto a queste fasce di età e di relazionare quanto realizzato grazie al sostegno delle offerte erogate in questi anni: questo modo di documentare è sinonimo di trasparenza nei confronti di chi dona con generosità.

Altro ospite illustre della serata il Sindaco di Caldarola (paese toccato dal terremoto del 2016), Dott. Giuseppetti, che ha portato sul palcoscenico tutto lo scenario che si presenta in quelle terre, relazionando su quanto fatto e quanto, molto altro, rimanga da fare. Sia alla Geca Onlus sia al paese di Caldarola sarà devoluto il ricavato della manifestazione. Importante la presenza delle autorità: Colombo Matteo (assessore alla cultura di Valgreghentino), Marco Passoni (sindaco di Olginate), Don Enrico Vitali (parroco di Valgreghentino) a significare la vicinanza delle istituzioni a questa kermesse di successo.

Forti le emozioni vissute nel ricordare Rodolfo anche grazie alla presenza di Carlino (Giancarlo Ripamonti) che ha voluto ricordare i suoi 50 anni di attività musicale proprio all’interno del Festival per sentire vicino quell’amico con cui ha condiviso anni di note e serate musicali: la sua memoria e la sua figura così gentile e discreta rimarranno sempre nei nostri cuori.

"Non possiamo che essere soddisfatti di questo evento in ricordo del nostro amico Rodolfo che ha visto la partecipazione di molte persone: il livello molto alto dei cantanti, la qualità del service e la professionalità nella conduzione fanno di Musica per il Maestro un evento molto importante e atteso. Ora non rimane che godersi queste bellissime sensazioni pronti a ripartire per un’altra edizione all’insegna del binomio memoria e beneficienza che da sempre hanno caratterizzato il Festival", spiegano gli organizzatori.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Settembre 1943 Salvo d'Acquisto si offre in cambio della vita di 22 civili rastrellati dai tedeschi per rappresaglia contro un attentato compiuto il giorno prima, viene fucilato a Roma, in località Torrimpietra. Riceverà la Medaglia d'Oro al Valor Militare.

Social

newTwitter newYouTube newFB