Lecco, 25 marzo 2020   |  

Negli ospedali lecchesi già 166 decessi per coronavirus

A Bellano saranno trasferiti i pazienti stabilizzati

ospedale bellano

L'ospedale di Bellano

L’ASST di Lecco comunica che, ad oggi 25 marzo, nei presidi di Lecco e Merate sono ricoverati 508 pazienti di cui 424 positivi al coronavirus e 84 sospetti (in attesa dell’esito del test COVID-19).

Nello specifico, l’Ospedale Manzoni di Lecco conta 293 casi, il San Leopoldo Mandic di Merate 215.

Per quanto riguarda la Rianimazione dell’Ospedale “Alessandro Manzoni” vi sono attualmente 20 posti letto occupati, 10 sono i pazienti intubati in sala operatoria, 8 pazienti in Recovery Room con ventilazione assistita non invasiva. A Lecco sono 61 i pazienti dislocati nei vari reparti con ventilazione assistita non invasiva (C-PAP).

All’Ospedale “San Leopoldo Mandic” di Merate sono 9 i letti di Rianimazione occupati, 6 pazienti intubati in Sub Intensiva nella Pneumologia, 1 paziente intubato in Unità Coronarica. Nei reparti di Merate, 8 pazienti C-PAP in Pneumologia, 5 in Unità Coronarica.

Ad oggi l'Asst di Lecco registra 166 decessi (i nostri ospedali hanno accolto anche molti malati provenienti dalla provincia di Bergamo)

Si stanno inoltre ultimando i lavori di riconversione del presidio di Bellano in struttura preposta ad ospitare i pazienti stabilizzati (dimessi dagli ospedali di Lecco e Merate) in attesa di definitiva guarigione. In settimana si avranno 20 posti per arrivare a breve ad un totale di 44.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

10 Aprile 1991 fuori dal porto di Livorno un traghetto italiano, il Moby Prince, si scontra con una petroliera provocando 140 morti

Social

newTwitter newYouTube newFB