Lecco, 20 marzo 2020   |  

Musica e schiamazzi notturni: 9 ragazzi denunciati dalla Polizia di Stato

Nonostante i divieti per l'emergenza coronavirus, si erano ritrovati nel piazzale del campus di Lecco del Politecnico.

CroppedImage720439-questura-nuova-macchina-7

Nella nottata odierna, alle ore 02.15 circa, personale della Polizia di Stato – Squadra Volanti, nel corso di un servizio di controllo del territorio, transitando in via Amendola di Lecco sono intervenuti per schiamazzi e musica ad alto volume che sembravano provenire dal piazzale del Politecnico di Milano – Polo Territoriale di Lecco.

Giunti sul posto, i Poliziotti hanno individuato un gruppo di giovani che stavano dando luogo ad una sorta di “Festa all’aperto”.

I ragazzi, 8 stranieri di origine iraniana ed un italiano, di età compresa tra i 24 ed i 35 anni, hanno provato a giustificarsi dicendo che erano in corso i festeggiamenti per il “Capodanno iraniano”.

I giovani sono stati identificati e successivamente denunciati alla competente Autorità Giudiziaria per aver contravvenuto alle prescrizioni imposte dal recente Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri finalizzato al contenimento del rischio di contagio da COVID-19 (ex art. 650 c.p.) e per il reato di disturbo alla quiete pubblica (art. 659 c.p.).

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

10 Aprile 1991 fuori dal porto di Livorno un traghetto italiano, il Moby Prince, si scontra con una petroliera provocando 140 morti

Social

newTwitter newYouTube newFB