Lecco, 13 novembre 2018   |  

Musica contro le mafie: Arturo Fracassa in gara con il brano "Libero"

Una canzone dedicata alla memoria di Paolo Cereda.

 “Libero è stata scritta in 15 minuti, lo stesso tempo in cui ho avuto la fortuna di parlare per la prima volta e di conoscere una persona che, nella mia città, fu artefice della rinascita di un locale confiscato. Purtroppo nel settembre 2017 ebbi la notizia della sua prematura scomparsa. Non so spiegare, ancora oggi, perché piansi, perché questa persona ebbe un impatto emotivo così forte su di me e il perché di questa canzone che uscì dalla mia penna di getto subito dopo la sua morte. È una dedica, che non parla di lui, ma di rinascita in senso trasversale”.

Così Arturo Fracassa, 45 anni di Civate, spiega come è nata Libero, la canzone dedicata alla memoria di Paolo Cereda, coordinatore di Libera Lecco venuto improvvisamente a mancare nel settembre del 2017., che ha fortemente voluto la nascita della pizzeria Fiore dalle ceneri dell'ex Wall Street.

45739863 2105893439726769 3335144617623420928 nIl brano Libero è in concorso, nella categoria over35, al contest Musica contro le mafie: “Mi auguro che questa canzone possa fare tanta strada, non solo in questo contesto di gara, ma soprattutto in senso trasversale. È una canzone che parla di rinascita”.

Arturo Fracassa ha iniziato a scrivere canzoni all'età di 40 anni: “Nel dicembre 2016 è uscito il mio primo lavoro discografico dal titolo Baciami Arturo che ho realizzato solo ed esclusivamente per soddisfazione personale e per lasciare qualcosa di tangibile alla mia famiglia, ad amici e conoscenti. L'entusiasmo generato dalla sua lavorazione, i consensi avuti da chi lo ha ascoltato e nei live in piazze e locali in cui ho avuto la fortuna di esibirmi, mi hanno spinto a continuare. Nel maggio 2018 è uscito il mio secondo disco dal titolo “La vita dentro i margini” in cui è contenuta Libero”.

Protagonista del videoclip, girato nel carcere di Pescarenico, è l'attore Alberto Bonacina. Per votare il brano c'è tempo fino al 27 novembre, al link: https://pr.easypromosapp.com/

 

LIBERO
Cambiare colore uscire dai margini
vedere con gli occhi che non sono i tuoi
gridare alla luna, toccare le stelle
fermarsi ogni tanto scoprire chi sei


Avere paura ascoltare il silenzio
pensare che forse non ha tutto un senso
restare in bilico nel vuoto apparente
restare nei margini che impone la mente

Libero come il vento che soffia forte
come il destino come la sorte
come la neve che scende nel silenzio della notte


Libero essere libero come un gabbiano
senza paura di fare baccano
senza il timore di spostare in alto l' equilibrio

Vivi o muori in un istante
e non rimane niente
lascia almeno un brivido, un simbolo
Cadi e forse ti rialzi
ma non sei più lo stesso
ti è rimasto il livido appeso al tuo sorriso

Scansare le curve restare nei margini
non scivolare vietato sognare
coprire gli occhi davanti all' orrore
non fare sapere davvero chi sei

Chiedere scusa è un atto d' amore
pensare che basta un solo aquilone
svegliarsi nel buio che manca il respiro
uscire dai margini cercare riparo

Libero dall' inganno e dal ricatto
dall' egoismo dal pregiudizio
da tutto l' odio che conduce verso l' omertà '

Libero essere libero come un uomo
senza paura di avere un nome
senza il timore di spostare in alto l' equilibrio

Vivi o muori in un istante
e non rimane niente
lascia almeno un brivido un simbolo
Cadi e forse ti rialzi
ma non sei più lo stesso
ti è rimasto il livido appeso al tuo sorriso

Vivi o muori in un istante
e non rimane niente
lascia almeno un brivido un simbolo
Cadi e forse ti rialzi
ma non sei più lo stesso
ti è rimasto il livido appeso al tuo sorriso

E' SBOCCIATO UN FIORE SOPRA IL CEMENTO MALATO
E' LIBERO LIBERO

ESCI DAI MARGINI PRENDITI CURA DI LUI
E' LIBERO SEI LIBERO



Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Dicembre 1842, a Fraciscio di Campodolcino (Como),  nasce don Luigi Guanella (morirà a Como il  24 ottobre 1915), riconosciuto santo dalla Chiesa cattolica.  A lui si deve la fondazione delle congregazioni cattoliche dei Servi della Carità e delle Figlie di Santa Maria della Divina Provvidenza.

Social

newTwitter newYouTube newFB