Lecco, 31 marzo 2017   |  

Monte San Martino: al rifugio Piazza per il sentiero 52

di Giancarlo Airoldi

Inizia con questa facile escursione che parte da Rancio il viaggio di Resegoneonline alla scoperta dei sentieri noti e meno noti (ma ugualmente belli) delle nostre montagne.

gps San martino 52rid
Sentiero di largo respiro che partendo dal rione di Rancio (Via Quarto) raggiunge da prima la cappelletta del San Martino a picco sulla parete rossa ed in seguito la chiesetta ed il rifugio Piazza. Itinerario ombreggiato e ripido nella prima parte e in seguito più panoramico e pianeggiante.

Dalla stazione ferroviaria di Lecco si raggiunge il capolinea di Rancio tramite la linea 1 barrato. Si accede al percorso passando a lato del cimitero di Rancio e percorrendo la parte alta della frazione tramite stradina cementata fino a sbucare nei pressi del vallo paramassi.

Tenere a destra della teleferica e della villa in loco seguendo la rete paramassi fino a una scaletta con palina segnaletica. Porre attenzione dopo i giorni di pioggia ai tratti scivolosi sui gradini calcarei. Soprattutto nei giorni festivi è facile ammirare alpinisti impegnati sulle vie della palestra-scuola delle placchette a pochi metri dal sentiero (zona bivio Vergella).  

Seguendo i segnavia 52 si arriva così alla cappelletta, poi alla chiesetta e infine al rifugio Piazza.

tabella sentiero 52 san martinoSi ringraziano Paolo Tentori per la collaborazione alla stesura dei testi e il fotografo Federico Cattaneo per la parte grafica. I percorsi sono stati tracciati per l'occasione con il Gps direttamente da Giancarlo Airoldi.

Il racconto fotografico del sentiero 52 del San Martino:

cappella san martino 003

La Cappella sul San Martino

 

 

 

vista cappella SAN MARTINO 010

Lo splendido panorama su Lecco

 

PLACCHETTE S.MARTINO 017

Le placchette del San Martino

 

rifugio piazza san martino 2

Il rifugio Piazza sul San Martino



Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Agosto 1962 primo collegamento televisivo in diretta tra gli Stati Uniti e l'Europa, tramite il satellite Telstar.

Social

newTwitter newYouTube newFB