Milano, 05 aprile 2020   |  

"Siamo tutti alleati in questo momento di emergenza"

L’Arcivescovo Delpini ha presieduto, in Duomo a porte chiuse, la Celebrazione “del giorno” nella Domenica delle Palme

«Sembra quasi che tutta la gente riempia il Duomo, attraverso i media, l’affetto, la fede e la rappresentanza delle Istituzioni. È come se tutti ci riunissimo per chiedere al Signore di aiutarci a vivere questi giorni. Anche attraverso il ringraziamento alle Autorità civili, che hanno accolto l’invito a essere presenti, esprimo la disponibilità che la Chiesa cattolica sta offrendo, in tutti i modi, per alimentare la speranza e praticare la solidarietà. So che anche tante altre Chiese cristiane, presenti sul territorio, celebrano la Pasqua, seppure con calendari diversificati, nell’invocare l’unico Signore, offrendo solidarietà alla popolazione. E così anche la Comunità ebraica e altre Comunità, alimentano la spiritualità, gesto necessario quanto quello concreto della cura per i malati, della pietà per i morti, della solidarietà per tutti i bisognosi. Siamo alleati in questo momento di emergenza e in questo desiderio di speranza».
È la Celebrazione della Messa “del giorno” nella Domenica delle Palme, presieduta dall’Arcivescovo che, in Duomo, esprime così la sua vicinanza.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

4 Giugno 1783 i fratelli Montgolfier inaugurano il primo volo umano in mongolfiera

Social

newTwitter newYouTube newFB