Lecco, 02 agosto 2018   |  
Sport   |  Provincia

Missaglia: la “Bottega dell’Arte” ricorda Giacomo Scaccabarozzi

Vent'anni fa la scomparsa dell'alpinista in un incidente con il parapendio.

Premio Arcobaleno 2000

A vent’anni dalla scomparsa, avvenuta tragicamente il 2 agosto 1998 per un incidente con il parapendio, la “Bottega dell’Arte” ricorda l’amico sportivo, alpinista, fotografo e scrittore Giacomo Scaccabarozzi, missagliese classe 1951, con all’attivo molte cime delle Ande, dell’Himalya e dell’Alaska e autore dei libri “A un passo dal Paradiso” del 1993 e “100 idee per Respirare” del 1998, entrambi editi da Bellavite, insignito dalla stessa associazione missagliese nel 2000 con il “Premio Arcobaleno” alla memoria.

La consegna dei diplomi e delle targhe ai vincitori della seconda edizione del “Premio Internazionale di Arte e Cultura L’Arcobaleno”, istituito nel 1999 dal critico d’arte Silvano Valentini e dal pittore Gerry Saccabarozzi, avvenne nel Granaio di Villa Greppi il 24 giugno, con altre illustri personalità, tra cui Alexandre Prokhorov dell’emittente radiofonica “La Voce della Russia” (quarto da sinistra nella foto d’epoca), don Antonio Tarzia delle Edizioni Paoline (terzo da destra) e l’allora direttrice delle Scuole Elementari di Missaglia Pierenrica Fossati (davanti a don Tarzia), presenti alla cerimonia la moglie di Giacomo Scaccabarozzi Graziella, la figlia Francesca e l’amico Franco Cazzaniga.

La “Bottega dell’Arte” motivò in questo modo la scelta di premiare Giacomo Scaccabarozzi, nella sezione azzurra dedicata agli sportivi quale indimenticabile alpinista e sportivo di Missaglia, noto per le sue scalate delle vette più ardite, il suo amore per la fotografia e l’impegno a favore dello sport giovanile.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Ottobre 2011 Libia: dopo 8 mesi di guerra civile, viene ucciso Mu'ammar Gheddafi.

Social

newTwitter newYouTube newFB