Lecco, 13 maggio 2020   |  

Minuzzo (Forza Italia): “Il giugno lecchese sia il mese della sosta gratuita”

“Da inizio maggio il Comune ha riattivato le tariffe ai parcheggi, una scelta sbagliata poiché la mobilità è cambiata".

emilio minuzzo

“Nelle scorse settimane in occasione delle dichiarazioni sulla variazione al bilancio comunale, per sostenere le attività commerciali avevo proposto l’azzeramento della Tosap, idea a cui non è seguito ancora nessun atto ufficiale da parte del Sindaco Brivio; in attesa che da Palazzo Bovara qualcuno batta un colpo mi permetto di lanciare un nuovo appello: ‘Il giugno lecchese’ sia il mese della sosta gratuita ” dichiara il Consigliere comunale Emilio Minuzzo, esponente di Forza Italia.

“Ieri durane la seduta della Commissione Bilancio abbiamo affrontato il bilancio di gestione 2019 di Linee Lecco, società in house deputata alla gestione dei parcheggi cittadini.”- continua il Consigliere - “Il tema del trasporto pubblico locale andrà affrontato in seguito, alla luce delle nuove disposizioni del legislatore nazionale, ponendo particolare attenzione alle distanze di sicurezza da applicare sui mezzi pubblici oltre che ai vincoli sul numero dei passeggeri”.

“Da inizio maggio il Comune ha riattivato le tariffe ai parcheggi, una scelta sbagliata poiché la mobilità è cambiata e i lecchesi preferiscono spostarsi con il proprio mezzo in questo primo momento di ritorno alla normalità; per questo volendo aiutare anche le attività commerciali già provate da questo lungo lockdown ritengo sia indispensabile stimolare l’utenza a tornare a frequentare il centro città, anche a scapito delle casse di Linee Lecco; per questo propongo che l’amministrazione comunale renda gratuite le soste nei parcheggi cittadini per tutto il mese di giugno” prosegue Minuzzo.

“A malincuore credo che Il giugno lecchese, con le sue manifestazioni e i suoi fuochi d’artificio, probabilmente non verrà realizzato. Per questo ritengo che parte della copertura finanziaria a sostegno della mia proposta possa essere trovata li. Mi auguro che l’amministrazione Brivio sposi a breve questa linea per andare incontro a un settore che ha necessariamente bisogno della sponda del Comune per provare a rialzarsi, il momento di agire è adesso; per una volta mi auguro che Brivio e la sua giunta dimostrino il significato pratico del termine rapidità” conclude il Consigliere comunale.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

1 Giugno 1495 il frate John Cor registra il primo lotto conosciuto di scotch whisky.

Social

newTwitter newYouTube newFB