Milano, 06 febbraio 2024   |  

Milano Cortina 2026 in corsa verso le Olimpiadi

Alla cerimonia sono intervenuti il sottosegretario alla Presidenza con delega a Sport e giovani, Lara Magoni, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e il presidente del Coni, Giovanni Malagò.

fontana magoni simboli olimpici 3

"Siamo a due anni dall’inaugurazione e i simboli che abbiamo svelato oggi resteranno qui, in questa bellissima piazza, per ricordare a tutti che nel febbraio 2026 si svolgerà un evento eccezionale. Un evento che certamente sarà un grande successo”. Lo ha detto il presidente della Giunta regionale, Attilio Fontana, a margine dello svelamento dei simboli dei Giochi Olimpici e Paralimpici in piazza della Scala a Milano.

Alla cerimonia sono intervenuti il sottosegretario alla Presidenza con delega a Sport e giovani, Lara Magoni, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e il presidente del Coni, Giovanni Malagò. “Abbiamo superato il problema legato alla pista di bob di Cortina – ha aggiunto Fontana – ora tutti di corsa verso l’inizio di queste Olimpiadi invernali”.

La cerimonia di inaugurazione è stata introdotta dalla campionessa mondiale di pattinaggio artistico su ghiaccio, Carolina Kostner. “I cinque cerchi Olimpici rappresentano valori come il rispetto e l’amicizia in cerca dell’eccellenza – ha detto Kostner – mentre quelli paralimpici rappresentano valori come inclusione, determinazione e coraggio”.

“I cerchi olimpici – ha spiegato Lara Magoni – rappresentano i cinque continenti, il simbolo più importante di pace. Regione Lombardia crede tantissimo in questo evento, sta lavorando con tanta sinergia con il territorio per essere vincitori insieme agli atleti”. “Aggregazione e inclusione – ha concluso Magoni -sono i valori più forti che esprimono i Giochi. Lo sport resta l’unico strumento universale che unisce tutti”